Al castello di Pralormo una domenica “fuori dal tempo”

162

Domenica 9 giugno atmosfere settecentesche nel parco, mostre e visite al castello di Pralormo.

 

Castello di Pralormo

Domenica 9 giugno, nell’affascinante cornice del parco del castello di Pralormo, sono in programma momenti di svago fra musiche, danze, personaggi in abiti settecenteschi e delizie per il palato.

I Conti di Pralormo invitano infatti il pubblico a trascorrere una giornata di eleganza e tradizioni tra le delizie e i loisirs del XVIII secolo.
L’evento rievocherà l’atmosfera magica ed affascinante del 1700, un vero e proprio tuffo nel passato, dove si potrà scegliere di essere protagonisti in abiti d’epoca oppure spettatori, in abiti contemporanei.

I partecipanti in abiti settecenteschi e i visitatori verranno accolti personalmente dai Conti di Pralormo e potranno partecipare al “pique nique grand siècle”, alla visita del castello, a giochi ed attività pomeridiani, assistere ai balli e ascoltare la musica.

La giornata sarà animata dal gruppo storico Historia Subalpina, personaggi in abiti d’epoca del Settecento che coinvolgeranno il pubblico in danze e contraddanze storiche barocche.
Oltre alle danze i personaggi in abiti si divertiranno e faranno divertire i visitatori con antichi giochi all’aperto: il gioco del maglio (croquet), dei cerchi volanti e dei birilli, il gioco della mosca cieca, della palla avvelenata.
Il pubblico potrà inoltre assistere a una bellissima promenade dei partecipanti in abiti attraverso il parco che raggiungerà il giardino del Castello, il tutto sempre con l’accompagnamento di musica dal vivo da parte di musicisti professionisti e di danze.

Tra i vari momenti di svago si potrà accedere per l’ora di pranzo alla zona del parco riservata allo svolgimento del picnic all’aperto: un’atmosfera suggestiva accompagnerà questo momento conviviale, tra grandi alberi e bellissime fioriture (per chi desidera acquistare il picnic è obbligatoria la prenotazione a incoming@labtravel.it o chiamando lo 011-8128898)

Nel pomeriggio si potrà partecipare alla merenda-buffet insieme a tutti i partecipanti in abiti (anche questa dovrà essere prenotata anticipatamente) allestita con specialità della pasticceria piemontese, famose per la loro raffinatezza. La merenda sarà presentata con un allestimento scenografico elegante, con porcellane, argenti e candelieri. Durante il buffet i protagonisti in abiti intratterranno i partecipanti con altre danze e altri coinvolgimenti accompagnati sempre da musica dal vivo.

All’interno del padiglione Orangerie in occasione dell’evento sarà allestita e si potrà visitare un’esclusiva mostra di picnic nelle varie epoche dal titolo “Chic-Picnic’’.
Un’altra scenografia sarà dedicata ad un “picnic nel bosco di Mondovì” allestito con ceramiche barocche piemontesi con alcuni piatti curiosi di forma quadrata che nel Settecento venivano denominati “marescialla”, con anche bicchieri abbinati. Questo per dare risalto ad una delle eccellenze del territorio piemontese ancora attiva, la produzione della ceramica a Mondovì e il Museo della Ceramica. Infine i “picnic nei dipinti di pittori famosi”.

Nel corso della giornata sarà possibile visitare l’interno del castello con due percorsi di visita. Il primo alla scoperta della vita quotidiana in un’antica dimora sabauda attraverso gli ambienti principali del Castello; il secondo, al terzo piano, è “Il Trenino del Conte’’: un grande e stupefacente impianto d’epoca, che occupa tre sale in una delle torri del Castello, su cui viaggiano treni in miniatura tra paesaggi dipinti sulle pareti, gallerie scavate nei muri, stazioni passeggeri ricche di dettagli, atmosfere futuriste, e un grande scalo merci. Nelle sale sono inoltre esposti documenti, cartografie e una imponente collezione di trenini a molla del periodo 1895-1914. La visita è guidata personalmente dal Conte Filippo Beraudo di Pralormo.