Il Consorzio Chierese punta a migliorare i servizi

1287

Firmato un protocollo di intesa tra il Consorzio Chierese per i Servizi e le principali Associazioni dei Consumatori del territorio per il miglioramento della qualità dei servizi di raccolta rifiuti e igiene ambientale.

Consorzio Chierese carta dei servizi
La firma del protocollo di intesa sui servizi di raccolta rifiuti e igiene urbana

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2019, il Consorzio Chierese per i Servizi (CCS) e le principali Associazioni dei Consumatori del territorio hanno  sottoscritto un protocollo di intesa finalizzato al miglioramento della qualità dei servizi di raccolta rifiuti e igiene ambientale, anche grazie alla partecipazione diretta e indiretta degli utenti.

Tutelattiva, Adiconsum Piemonte, Adoc Piemonte, Codacons Piemonte, Federconsumatori Piemonte, Movimento Consumatori Torino e Associazione Consumatori Piemonte potranno confrontarsi con il Consorzio sulle segnalazioni e problematiche provenienti dall’utenza, collaboreranno in un monitoraggio della qualità percepita da parte degli utenti e della qualità erogata dal Gestore, e saranno attivate in un costante confronto sui reclami e nell’aggiornamento annuale della Carta di qualità dei servizi.

La Carta dei Servizi –condivisa con le Associazioni dei consumatori e pubblicata sui siti internet del Consorzio Chierese per i Servizi e delle Associazioni dei Consumatori– è lo strumento con cui gli utenti possono verificare i propri diritti e doveri.
Descrive non solo gli impianti gestiti dal Consorzio, i servizi erogati, le modalità con cui si svolge la raccolta differenziata domiciliare, le caratteristiche e le modalità di pagamento della Tari, ma anche i risultati e gli standard di qualità del servizio e riporta tutti i recapiti, compresi quelli delle associazioni dei consumatori, per avere informazioni e risposte dal Consorzio“, spiegano dal CCS.

Soddisfatto il presidente del Consorzio Chierese per i Servizi, Roberto Gola: “Si conclude un travagliato iter di tre anni che ci vede finalmente ai nastri di partenza del nuovo appalto di raccolta, che porta con sé, oltre a novità significative dal punto di vista tecnico (che saranno evidenziate nei calendari di prossima pubblicazione e distribuzione con “Il  Carmagnolese” cartaceo di dicembre, ndr), questa tappa fondamentale: la firma del Protocollo, che ci vedrà nei prossimi anni fianco a fianco con le Associazioni dei Consumatori per cercare di rendere sempre migliore il servizio fornito, intervenendo sui nostri punti di debolezza e cercando di mantenere i nostri punti di forza”.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il Consorzio Chierese per i Servizi al numero 011-9414343 o via email a comunicazione@ccs.to.it.