Consorzio Chierese per i Servizi, eletto il nuovo CdA

578

E’ stato eletto il nuovo CdA del Consorzio Chierese per i Servizi, l’Ente sovracomunale che gestisce il sistema integrato dei rifiuti a Carmagnola e in diversi Comuni limitrofi. Entrano Pampaloni (Carmagnola), Mollo (Poirino) e Miron (Cambiano).

Cda Consorzio Chierese Servizi
Il CCS – Consorzio Chierese per i Servizi ha eletto il proprio nuovo Consiglio di Amministrazione: resterà in carica fino al 2026

Il Consorzio Chierese per i Servizi -Ente sovracomunale che gestisce il sistema integrato dei rifiuti a Carmagnola e in diversi Comuni limitrofi- ha rinnovato il proprio Consiglio di Amministrazione: il nuovo CdA è presieduto dal vicesindaco di Pecetto Torinese, Adriano Pizzo.

Gli altri membri sono l’assessore ai rifiuti del Comune di Carmagnola, Massimiliano Pampaloni; il sindaco di Poirino, Angelita Mollo; l’assessore di Cambiano Daniela Miron; l’assessore di Chieri Massimo Ceppi e i tecnici Aldo Pagliasso e Giuseppe Tresso.

Il nuovo CdA resterà in carica per cinque anni, fino a dicembre 2026. «A presidente e consiglieri non sarà corrisposta alcuna retribuzione, gettone, indennità o emolumento in qualsiasi forma, fatto salvo il rimborso delle spese di viaggi e missioni», sottolineano dal CCS.

Consorzio Chierese Servizi: al via Eco3R, la rivoluzione del riutilizzo