Cresce il progetto dei murales nato a Castagnole

518

Novità per il progetto “Museo a cielo aperto” di cui Castagnole Piemonte è capofila: è nata la pagina social per aggiornare i cittadini del territorio sui progressi dell’iniziativa, che ha come scopo la realizzazione di murales per creare un percorso culturale e turistico. Le opere sono basate sulla Costituzione Italiana.

castagnole piemonte murale giro italia
Il murale realizzato a Castagnole Piemonte per il progetto “Museo a cielo aperto”, in occasione del passaggio del Giro d’Italia nel 2021 fonte foto: Comune di Castagnole Piemonte)

Il progetto “Museo a cielo aperto” continua a crescere: dopo la realizzazione dei murales a Castagnole Piemonte e a Piobesi Torinese, si aggiunge anche quello di Scalenghe.

L’ultima novità del progetto, ispirato alla Costituzione Italiana, è la creazione di una pagina Facebook per presentare il progetto ad un ampio pubblico, oltre ad aggiornarlo sui progressi dell’iniziativa. Obiettivo dell’opera è di creare un percorso di murales a scopo turistico.

Museo a cielo aperto” è il nome dato ad un’iniziativa artistica nata tra differenti Comuni, il cui capofila è quello di Castagnole Piemonte; al progetto collabora anche l’Associazione Monkeys Evolution.

Jorit, a Taranto il murale con il volto di Giorgio Di Ponzio, morto a soli 15 anni

L’obiettivo è la realizzazione di murales negli abitati aderenti: le opere devono avere come tema uno o più articoli della Costituzione Italiana. “Questo progetto nasce dall’unione e dalla voglia di alcuni Comuni della cintura di Torino di formare, attraverso progetti di riqualificazione urbana, un percorso artistico e culturale, che, grazie al reinserimento dell’educazione civica come materia scolastica, ha come filo conduttore la Costituzione Italiana -è la spiegazione dell’opera sulla pagina social dell’iniziativa “Museo a cielo aperto”- Sono stati creati i primi lavori di un programma che vorrebbe coinvolto un sempre maggiore numero di Comuni per formare una rete turistica, culturale e artistica, che sia capace di riqualificare e valorizzare al meglio il nostro territorio“.

Castagnole in fermento per il Giro d’Italia, arriva il “Museo a cielo aperto”

Per ora i lavori concreti di murales si possono osservare in tre Comuni: Castagnole Piemonte, che ha inaugurato per primo il progetto; Piobesi Torinese e infine Scalenghe.

Tra le altre Amministrazioni coinvolte del territorio si trovano, però, anche Airasca, Candiolo, Cercenasco, Moretta, Pancalieri, Vigone, Villafranca Piemonte, Vinovo e Volvera. Le opere artistiche ad oggi create sono opera dei due writer Luca Daniele Pellizzari, in arte PLZ, e Benny Scursatone, noto come Zeta.

A Castagnole Piemonte il murale, dal titolo “Corriamo per la salute”, è stato realizzato in occasione del passaggio del Giro d’Italia nel mese di maggio 2021, e infatti raffigura l’articolo 32 della Costituzione che favorisce l’attività sportiva in relazione al diritto alla salute.

Canada, 16 murales denunciano il riscaldamento globale

Nel progetto sono stati anche coinvolti i bambini delle scuole del paese, che hanno realizzato dei disegni che potranno essere fonte d’ispirazione per gli artisti anche per altre opere di questo genere.

A Piobesi Torinese, invece, il murale è dedicato al diritto all’istruzione e allo studio: per questo motivo il luogo prescelto per la sua collocazione è il muro esterno al parco giochi, punto d’incontro tra le due scuole primaria e secondaria del paese; all’iniziativa un apporto fondamentale è stato dato dai giovani di “Piazza Ragazzabile”.

Il murale realizzato nel Comune di Scalenghe per il progetto “Museo a cielo aperto”: l’opera vuole essere un ringraziamento per il personale sanitario e per il suo sforzo durante la pandemia (foto: Facebook – Museo a cielo aperto la nostra Costituzione)

Infine, il Comune di Scalenghe è stato l’ultimo in ordine di tempo a inaugurare la propria opera d’arte del circuito “Museo a cielo aperto”. Il murale ha come titolo “Voltiamo pagina” ed è stato realizzato sull’edificio che ospita la scuola dell’infanzia; il progetto, avviato nella primavera del 2021, ha visto la collaborazione degli studenti delle scuole del paese.

L’opera è un ringraziamento nei confronti del personale sanitario che tanto si è speso e si spende in questo periodo di pandemia; l’inaugurazione è avvenuta nel mese di settembre, in concomitanza con l’inaugurazione del nuovo parco giochi del paese.

Piobesi si tinge di colori con il nuovo murales del “Museo a cielo aperto”