Da San Bernardo una “Carovana” per promuovere la canapa

114

E’ partito da San Bernardo di Carmagnola lo scorso 28 giugno, per terminare ad agosto in Sardegna, il primo “giro d’Italia” della Carovana della Canapa, progetto promosso dal Coordinamento Piemontese Unitario per la Legalizzazione della Canapa guidato dall’attore Giovanni Foresti.

La manifestazione itinerante ha incontrato numerose realtà che si occupano di canapa, in tutti i suoi aspetti, nelle principali regioni italiane. «Durante il percorso abbiamo realizzato interviste e riprese video, per documentare le realtà in cui esiste la canapa: musei, campi, aziende di produzione e trasformazione di derivati della canapa (bioedilizia, carta, filati), botteghe, negozi, artigiani, estimatori, club, pazienti, medici, erboristi, farmacisti, associazioni, centri sociali, partiti, organizzazioni, avvocati, economisti, sindaci e amministratori locali –spiegano i promotori- Tanti gli obiettivi di questa iniziativa: innanzitutto realizzare un film-documentario che rappresenti la varietà di iniziative scaturite dalle potenzialità di questa pianta, in un’Italia ancora proibizionista ma anche virtuosa e sostenibile; quindi dare vita a eventi locali per conoscere e far conoscere le diverse realtà del mondo della Canapa italiana al fine di avvicinarsi al grande pubblico e creare nuove reti, nell’ottica di valorizzare una risorsa economica oggi sottovalutata e contrastare le mafie che si arricchiscono con il narcotraffico illegale».

carovana-della-canapa-carmagnolaLa Carovana era composta da esperti del settore e accompagnata da una troupe cinematografica, ed ha organizzato per oltre un mese svariati eventi, da concerti a dibattiti, da spettacoli a proiezioni di film, ma anche cene, convegni, degustazioni. Tutto il progetto è stato autofinanziato, anche attraverso una raccolta fondi online. Per maggiori informazioni visitare il sito www.carovanadellacanapa.org.

Sara Merlino