Elledì vittoriosa in Lombardia: poker carmagnolese a Crema

121

Nel campionato di Serie B nazionale di futsal, l’Elledì Carmagnola si impone 4-2 sul Crema in trasferta. Decisive anche le parate di Zamburlin.

Crema-Carmagnola Elledì calcio a cinque futsalL’Elledì Carmagnola torna vittoriosa dalla trasferta in Lombardia di questo weekend, conquistando tre punti meritatissimi grazie al 4-2 inflitto ai danni del Videoton Crema.
Poker e terza vittoria consecutiva per la compagine di calcio a cinque che milita nel campionato di Serie B nazionale.
I gialloneri guidano la classifica, a punteggio pieno dopo tre giornate, insieme a Pavia e Saints Pagnano.

Carmagnolesi in campo con Zamburlin, Cucinotta, Bussetti, Tyshchenko e Pereira.
Dopo un palo colpito dai padroni di casa con Pagano, l’Elledì trova la via del vantaggio al 6′: suolata di Cucinotta, che salta difesa e portiere, tiro in porta con deviazione avversaria e gol. Quindi ancora Carmagnola, con Vilmar e Nikita scatenati, stoppati dai guantoni di Mastrangelo. Pareggio poi del Videoton con Ghezzi, abile a insaccare uno schema su punizione di Tosetti.
Zamburlin compie quindi una doppia parata spettacolare su Roncalli e Pagano. Al 18′, Lahaye (al ritorno in campo dopo l’acciacco alla spalla) timbra il sorpasso: ruba palla da un’errata rimessa laterale e trafigge il portiere lombardo un rasoterra micidiale: 1-2 e squadre negli spogliatoi.
Nuovo pareggio dei padroni di casa, con Tosetti. Ma al 7′ della ripresa ha inizio la definitiva fuga carmagnolese: doppietta di un super Lahaye, su rimessa laterale di Giuliano; quindi -a due minuti dallo scadere- Bussetti approfitta del portiere di movimento cremasco, intercetta il pallone e “buca” la porta ospite con una palombella.
Protagonista ancora anche Zamburlin, con tre straordinarie parlate che salvano il risultato.

Qui le immagini salienti di Videoton Crema-Elledì Carmagnola, nelle riprese e montaggio di Gian Paolo Suppa.
Sabato 27 ottobre, dalle ore 16 al palasport di Caramagna Piemonte, si affronteranno Elledì Carmagnola e Lecco.