Si valuta l’estensione dell’orario scolastico alla Primaria di Piobesi Torinese

345

Annunciata per mercoledì 8 maggio una riunione in cui verrà discussa l’estensione dell’orario scolastico alla Scuola Primaria di Piobesi Torinese per andare incontro alle esigenze delle famiglie.

estensione orario primaria piobesi
Si terrà mercoledì prossimo, 8 maggio, una riunione per valutare l’estensione dell’orario della Primaria a Piobesi Torinese, pensato per andare incontro alle esigenze delle famiglie

Si terrà mercoledì 8 maggio 2024 una riunione informativa con i genitori per discutere la proposta di estensione dell’orario scolastico alla scuola Primaria di Piobesi Torinese.

L’assemblea, online, è in programma alle 17:45 ed è organizzata dal dirigente dell’Istituto Comprensivo di Candiolo, Luca Gambellini, in collaborazione con le insegnanti e i genitori rappresentanti di classe e d’Istituto.

Durante la sessione, verranno presentate nuove proposte organizzative per il prossimo anno scolastico e per gli anni a venire. Tutte le famiglie saranno successivamente invitate a esprimere il loro parere attraverso un sondaggio.

La scuola primaria di Piobesi trionfa al meeting dell’associazione Asproflor

«Per iniziativa della nostra Amministrazione, la riunione è stata estesa ai genitori degli alunni della scuola dell’infanzia, dato che le modifiche organizzative interesseranno anche chi frequenterà la Primaria nei prossimi anni -commenta l’assessore ai servizi scolastici, Elena Balaudo- Questo importante progresso, che contempla la possibilità di un’estensione dell’orario scolastico, nonostante il Provveditorato non abbia ancora concesso classi a tempo pieno, è frutto del lavoro congiunto svolto in questi mesi con la Dirigenza scolastica, il corpo docente e i rappresentanti».

Piobesi, iniziati i lavori di manutenzione alla scuola primaria “Unità d’Italia”

Balaudo sottolinea come l’adattamento degli orari alle esigenze delle famiglie sia una questione cruciale per il futuro della scuola piobesina.

«La riunione di mercoledì è fondamentale per fornire informazioni precise e dettagliate ai genitori che saranno poi chiamati a indicare le loro preferenze, diventando quindi parte attiva in una decisione fondamentale che potrebbe cambiare in modo significativo l’orario scolastico della scuola primaria per i prossimi anni -conclude- Assicuriamo da parte nostra il pieno sostegno, incluso quello economico, per le iniziative che promuoveranno l’estensione del tempo scuola».

Castagnole, ottenuto il modulo da 28 ore: “vogliamo una scuola viva”