Fine settimana dedicato alla musica con la rassegna Accordion Vinovo

161

Venerdì 31 e sabato 1 giugno l’Associazione Campana Marechiaro in Piemonte e il gruppo Irpini di Vinovo organizzano la nuova edizione della rassegna nazionale di organetto e fisarmonica Accordion Vinovo.

Accordion Vinovo
La manifestazione si svolgerà in Cascina don Gerardo venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno

Torna questo weekend la rassegna nazionale di organetto e fisarmonica Accordion Vinovo, organizzata dall’Associazione Campana Marechiaro in Piemonte e dal gruppo Irpini di Vinovo. Anche quest’anno la manifestazione si svolgerà nell’arco di due giornate, venerdì 31 e sabato 1 giugno. I concerti e le iniziative si terranno in Cascina Don Gerardo, in via San Bartolomeo 11 di Vinovo.

Questo il programma dei musicisti e degli ospiti che si esibiranno durante l’edizione 2024 di Accordion Vinovo.

Venerdì si parte alle 20:30 con la Fisorchestra bruno Zaggia, la formazione che inaugurerà la rassegna. Fondata nel 1959 a Grugliasco dal maestro Bruno Zaggia, ormai scomparso, la fisorchestra vanta numerosi concerti in Italia e all’estero, oltre che diverse partecipazioni a trasmissioni televisive. Sono 12 attualmente i fisarmonicisti che fanno parte del gruppo.

Secondo e ultimo appuntamento di venerdì alle 22 con i FramMenti Salentine: nati a Torino nel 2006 con il progetto di diffondere la tradizione musicale salentina, porteranno sul palco le note e il ritmo della pizzica.

Comunali Vinovo, sarà corsa a quattro per il dopo Guerrini

Sabato la rassegna entra nel vivo con cinque concerti a partire dal pomeriggio. Partenza alle 15:30 con il fisarmonicista Gaetano Galbato, alle 15:45 con Vox e a seguire Eros Curcio, alle 16:45, che lo scorso anno ha ricevuto il Premio “giovani talenti” conferito da “Accordion Vinovo”. Alle 17:15 è in programma l’esibizione del solista e maestro Riccardo Tesi, organettista e compositore, considerato uno dei musicisti più audaci e autorevoli della scena world europea, con 24 sono gli album a suo nome; sabato animerà la Cascina con il suo organetto diatonico.

A seguire, alle 18, è il turno del musicista ucraino Vladimir Zubitsky. Zubitsky ha ottenuto importanti riconoscimenti e ha inciso numerosi dischi. A chiudere il programma concertistico sarà l’orchestra spettacolo Paolo Bagnasco alle 21:30.

Tutte le esibizioni saranno ad ingresso gratuito. Quest’anno la manifestazione vedrà la Cascina suddivisa in tre aree: l’Area per gli espositori (aperta dalle 10 alle 24), l’Area Esibizioni (aperta dalle 10:30 alle 19) e l’Area Concerti (aperta dalle 20:30 alle 24).

Sabrina Quaranta protagonista all’Aperilibro con “Iniziazione”