Giorgio Brizio a Carmagnola per parlare di crisi climatica e migrazioni

164

Lunedì 20 giugno il giovane attivista Giorgio Brizio sarà ospite del Gruppo di Lettura Carmagnola al festival Intrecci per presentare il suo libro “Non siamo tutti sulla stessa barca”.

Giorgio Brizio
Il giovane attivista ambientale e scrittore Giorgio Brizio sarà a Carmagnola la sera di lunedì 20 per presentare il suo libro su cambiamenti climatici e migrazioni

Nell’ambito del Festival “Intrecci” 2022, lunedì 20 giugno il Gruppo di Lettura Carmagnola e l’Associazione Karmadonne propongono una serata speciale, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato e dei migranti: alle 21, sul palco di Casa Frisco in via Savonarola 2, interverrà il giovane scrittore Giorgio Brizio, attivista di Fridays for Future e autore del libro “Non siamo tutti sulla stessa barca”.

«In un saggio che si muove dalla questione del cambiamento climatico fino ad approdare alle grandi emergenze umanitarie, Giorgio Brizio delinea uno spaccato estremamente vivido e lucido dello scenario attuale, filtrato dalle sue esperienze personali -spiegano gli organizzatori- Il fil rouge che lega tutti i capitoli è il mare, ospitale quanto minaccioso, ma abitato, navigabile ed estremamente simbiotico con i movimenti dell’uomo e le conseguenze delle sue azioni: è visto come metafora, ma anche come luogo in cui si concentrano maggiormente le contraddizioni del sistema globale del ventunesimo secolo».

#FridaysforFuture: il movimento degli studenti che prendono posizione contro il cambiamento climatico

Dalla crisi climatica alle migrazioni, il libro uno sguardo inedito sui temi di attualità più urgenti, raccontati con un linguaggio inclusivo e contemporaneo: «È un modo per riflettere su temi sempre più importanti che hanno sviluppi impensabili anche nelle nostre ordinate vite di occidentali».

Brizio, 20 anni, è attivista per i diritti nell’epoca dei rovesci. Ha vissuto a Berlino e a Torino, dove frequenta un corso di laurea in Scienze internazionali dello sviluppo e della cooperazione. Da anni si occupa principalmente di crisi climatica e migrazioni, portando avanti battaglie politiche e opere di sensibilizzazione. I suoi articoli sono stati pubblicati da svariate testate nazionali.

Il festival “Intrecci” a Carmagnola per riflettere sul futuro del mondo