Ifse: al Palazzo della Regione la conclusione del corso di Cucina Italiana

236

Si è svolta nei giorni scorsi al Palazzo della Regione Piemonte la cerimonia conclusiva del corso in Cucina Italiana dell’accademia Ifse di Piobesi Torinese.

Ifse corso cucina italiana
I neodiplomati al corso di cucina italiana dell’accademia Ifse di Piobesi Torinese

Erano presenti oltre 50 studenti alla cerimonia conclusiva del corso di Cucina Italiana dell’accademia Ifse di Piobesi Torinese, che si è tenuta nei giorni scorsi al palazzo della Regione Piemonte.

L’evento, a cui hanno partecipato illustri ospiti e istituzioni, ha celebrato e messo in luce l’impegno e dedizione degli studenti, che durante lo scorso mese si sono immersi nell’arte culinaria italiana e piemontese, imparando da chef di altissimo livello.

Al tavolo dei relatori erano presenti Marco Protopapa, assessore all’agricoltura, cibo, caccia e pesca, Paola Casagrande, direttrice coordinamento politiche e fondi europei – turismo e sport, Giuseppe Carlevaris, presidente Visit Piemonte, l’avvocata Maria Grazia Cavallo, console onoraria della Repubblica delle Filippine, e Raffaele Trovato, direttore generale di Ifse.

Un gruppo di studenti giapponesi all’IFSE di Piobesi

I neodiplomati, provenienti dal prestigioso Istituto De La Salle College of Saint-Benilde di Manila, Filippine, partner di Ifse da più di 6 anni, e anche da Porto Rico, Cina, Sud Corea, Perù, Ecuador, Brasile e Italia, sono stati incoraggiati a diventare autentici ambasciatori della cucina italiana nel mondo ed elogiati per la passione e dedizione che hanno dimostrato durante il loro percorso in istituto. In particolare, l’Assessore Protopapa ha dato valore all’Accademia Ifse in cui i ragazzi sono stati formati e grazie alla quale andranno a fare un’esperienza di stage di due mesi nei migliori ristoranti piemontesi e del territorio: “Una scuola che è diventata un punto di riferimento per chi vuole intraprendere una carriera nel mondo della ristorazione e della pasticceria e anche per chi vuole perfezionare le proprie conoscenze”.

L’intervento della Console Onoraria della Repubblica delle Filippine, l’Avvocata Maria Grazia Cavallo Borello, ha enfatizzato la dimensione universale dell’arte culinaria, affermando: “La cucina è famiglia, serenità e unione. Una volta seduti intorno al tavolo, diventiamo tutti fratelli“.

Presente alla cerimonia anche padre Charles, sacerdote della Chiesa di San Giovanni Evangelista, punto di riferimento per la Comunità filippina di Torino, che ha condiviso parole d’incoraggiamento con gli studenti.

Alla biblioteca di Piobesi il servizio di consegna a domicilio dei libri

“Il logo che avete sulla sinistra della vostra divisa, lì sul vostro cuore, non è stato messo per caso. Quel logo rappresenta tante cose: professionalità, competenza, passione e amore per il vostro lavoro”, le parole del Presidente di Visit Piemonte Giuseppe Carlevaris.

Il culmine della cerimonia è stato l’emozionante momento della consegna dei diplomi, ed il discorso finale dello chef Jester Arellano, docente accompagnatore del gruppo proveniente da Manila. Lo chef ha espresso la sua gratitudine nei confronti di Ifse e del direttore Raffaele Trovato, in particolare per la sua dedizione costante all’eccellenza. Lo chef ha inoltre elogiato la regione Piemonte, dalle grandi bellezze territoriali ed enogastronomiche, affermando che queste ultime hanno “nutrito le loro anime”.

Il tutto è stato poi seguito dalla consegna di due targhe speciali al Presidente di Visit Piemonte Giuseppe Carlevaris e alla Regione Piemonte, riconoscimenti per il loro supporto costante a Ifse nella promozione dell’eccellenza enogastronomica piemontese nel mondo, anche tramite l’evento e mission estera “A Taste of Piedmont” di cui l’ultima edizione si è svolta a dicembre 2023, al FourSeasons Resort di Orlando, Florida.

Notizie gratis ogni giorno con il canale Whatsapp de “Il Carmagnolese”