Il 10 e 11 ottobre torna a Racconigi il Festival del Rumore

380

Il 10 e l’11 ottobre a Racconigi si svolgerà la seconda edizione del Festival del Rumore, dedicato alla prevenzione del disagio psicologico. Ospiti delle serate Chiara Davico, Alessandra Rossi Ghiglione e Paolo Milone

Festival del Rumore
il 10 e 11 ottobre si svolge la seconda edizione del Festival del Rumore a Racconigi

Il 10 e 11 ottobre 2023, in occasione della Giornata mondiale della Salute Mentale, arriva a Racconigi la seconda edizione del Festival del Rumore, la rassegna organizzata dall’Associazione “La Voce di Elisa” per promuovere la prevenzione del disagio psicologico e delle patologie psichiatriche.

«“La Voce di Elisa” ha, tra i suoi obiettivi, quello di creare una cultura del benessere e del disagio psichico –spiega Antonia Bassignana, socia fondatrice dell’Associazione- La cura nasce dalle famiglie, dagli adulti, dai pari, dal tessuto sociale. La cura siamo noi. Dobbiamo solo imparare a farlo. Per tutti questi motivi nasce il “Festival del Rumore”: abbiamo deciso di farci conoscere, uscire dal coro, e fare rumore parlando della prevenzione e della salute mentale».

Natura e benessere psicologico: quanto il verde influisce sulla nostra salute mentale

Martedì 10 ottobre alle 20:45 si svolgerà “#Spes”, una lezione/spettacolo prodotta nell’ambito del progetto “Sostenere e prevenire esperienze di suicidalità”. La serata sarà a cura di Chiara Davico, neuropsichiatra infantile e responsabile scientifica di Spes, insieme a Alessandra Rossi Ghiglione, regista e direttrice di SCT Centre.

Mercoledì 11 alle 21:00 lo psichiatra e scrittore Paolo Milone presenterà il suo libro “Astenersi principianti”. L’incontro è organizzato in collaborazione con l’associazione Progetto Cantoregi nell’ambito della rassegna CuneiForme.

Entrambi gli eventi sono a ingresso libero e si svolgono all’interno della Soms in via Carlo Costa 23. Il Festival del Rumore prevede numerosi eventi gratuiti anche nelle città di Savigliano, Saluzzo, Fossano e Genola.

Regione: il servizio di psicologia scolastica diventa legge

«Parlare di salute mentale è delicato, complesso, richiede alfabeti attenti e fantasiosi -aggiunge Mara Barcella, psichiatra referente del “Progetto Giovani” dell’Asl CN1 e vicepresidente de “La Voce di Elisa”- Con questa seconda edizione del festival abbiamo cercato di crescere, di pensare a eventi che possano rivolgersi a tutti percorrendo strade e modalità narrative diverse: se riusciremo a stimolare una riflessione anche solo in alcune persone, avremo raggiunto il nostro obiettivo». 

Per avere ulteriori informazioni contattare info@lavocedielisa.org, consultare il sito www.lavocedielisa.org o chiamare il numero 347-3769626.

“Salute mentale a Carmagnola: occorre studiare e affrontare la situazione”