Il sindaco di Racconigi incontra gli studenti della scuola primaria Aldo Moro

134

Nei giorni scorsi il sindaco Valerio Oderda, il consigliere Elisa Reviglio e la dirigente scolastica Michela Busso hanno incontrato gli studenti della scuola primaria Aldo Moro di Racconigi

Una vista speciale per gli studenti dell’I.C. Aldo Moro

Nei giorni scorsi gli studenti della scuola primaria Aldo Moro di Racconigi hanno ricevuto in mattinata una visita del sindaco Valerio Oderda, del consigliere Elisa Reviglio e della dirigente scolastica Michela Busso.

Lo scopo dell’incontro è stato quello di testimoniare ai bambini l’importanza della loro partecipazione istituzionale alla vita comunitaria, considerando anche che per la prima volta a Racconigi verrà formato nei prossimi mesi il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, iniziativa nella quale il consigliere Reviglio ha fortemente creduto e investito tempo e risorse. 

Racconigi: disponibile online un questionario per la rigenerazione urbana

Inoltre, è stata l’occasione per i bambini di consegnare direttamente nelle mani del primo cittadino la raccolta firme, da loro stessi proposta e organizzata, per sollecitare un intervento per la sistemazione dei bagni e degli scarichi dell’istituto. 

“Conosciamo bene il problema e siamo già al lavoro per porvi rimedio il più in fretta possibile –ha assicurato il sindaco OderdaStiamo cercando di reperire i fondi necessari all’intervento, ma vi ringraziamo per aver raccolto le firme ed averci segnalato il problema, è un bel gesto di collaborazione con l’Amministrazione che rispecchia bene il vostro alto senso civico e comunitario”.

Confermato il primato di Racconigi nel settore wedding

Infine, è stato condiviso il significato personale e morale che tutti, amministratori e bambini, hanno saputo interiorizzare da questo incontro: “Erano anni che sognavo di fare una visita in mezzo ai bambini delle nostre scuole– confessa il sindaco – e devo ammettere che la inserirò senza dubbio fra i ricordi più belli di tutta la mia esperienza amministrativa. L’innocenza e la fresca sincerità dei bambini aiutano a rimettersi in pace con i veri valori di una comunità, soprattutto in un periodo storico in cui purtroppo gli odiatori seriali, sempre adulti, hanno molto e forse troppo spazio e palcoscenico”.

Commenta infine la dirigente scolastica, professoressa Michela Busso: “Da sottolineare anche l’attenzione che è stata rivolta dal comune al progetto di sensibilizzazione civica “Educazione alla legalità”, che ha coinvolto le classi quinte con un incontro in Soms con il maggiore dei carabinieri Luca Giacolla, che ancora ringrazio per la disponibilità. Una collaborazione, fra istituzione scolastica e quella amministrativa, che non può che portare a buoni risultati e che mi auguro che possa continuare per molto tempo e coinvolgere anno dopo anno tutti i nostri giovani studenti”.

Racconigi firma una convenzione per la Polizia Locale con Nichelino