Intervista alla candidata sindaca di Pralormo Emma Burzio

287

Intervista a Emma Burzio, vicesindaca di Pralormo che si candida per la guida del Comune alle prossime elezioni amministrative con la lista “Per Pralormo”.

Emma Burzio
La Candidata Sindaca Emma Burzio (al centro in celeste) e i candidati della lista “Per Pralormo”

La candidata sindaca e attuale vicesindaca di Pralormo, Emma Burzio, racconta la propria candidatura e il progetto della lista “Per Pralormo” per le prossime elezioni comunali.

Quali sono i motivi che l’hanno spinta a candidarsi?

Ho scelto di ricandidarmi per portare avanti quanto fatto in questi 5 anni di amministrazione comunale. Sono attualmente vicesindaca e con la mia candidatura voglio dare continuità all’azione amministrativa dell’ultima legislatura e proseguire nella stessa direzione del lavoro svolto finora.

Pralormo, tutto pronto per la nuova edizione della Festa di Primavera

Può dirci qualcosa sulla sua lista?

La nostra lista “Per Pralormo” vuole dare continuità con l’amministrazione uscente. Rappresentiamo la maggioranza che si ricandida tutta, ad eccezione del sindaco, per amministrare il nostro Comune anche nei prossimi 5 anni. Siamo una squadra molto coesa che si distingue per l’amore che nutriamo per Pralormo, ne è prova il fatto che quasi tutti ricopriamo incarichi all’interno delle associazioni di volontariato.

Il vostro programma è suddiviso in una decina di punti, dal miglioramento della sicurezza stradale al progetto di riqualificazione del “Parco della Rimembranza”, cosa può dirci al riguardo?

Il nostro programma è molto conciso poiché riteniamo che in una realtà piccola come Pralormo gli elettori non debbano scegliere per chi votare basandosi esclusivamente sul programma elettorale, quanto valutando la credibilità di ciascun candidato.
È facile infatti, sotto l’enfasi delle elezioni comunali, redigere programmi che contengono la promessa di raggiungere obiettivi importanti, ma poi si devono fare i conti con il bilancio e con le risorse umane disponibili, col rischio, quindi, che tutte le promesse indicate nel programma vengano disattese. Noi puntiamo sulle persone.

Villastellone e Pralormo: candidati firmano il Patto con le imprese locali

Se dovesse vincere alle prossime elezioni, come immagina Pralormo tra cinque anni?

Mi immagino che Pralormo diventi sempre più un Comune che abbia una voce, in sinergia con gli altri Comuni del territorio. Un Comune che ritorni al centro dell’attenzione e che valorizzi le grandi ricchezze che possiede, come il Castello e il Lago della Spina, sotto il profilo turistico e non solo. Un Comune che possa offrire ai cittadini servizi aumentati e di migliore qualità, e che tenga in considerazione le esigenze delle persone.

Un messaggio ai pralormesi?

Il nostro slogan è “Camminare insieme”. Nel nostro percorso insieme vorrei nei prossimi cinque anni portare avanti l’ascolto e la vicinanza ai cittadini che hanno caratterizzato questi anni di amministrazione.

Emma Burzio
La lista “Per Pralormo” all’incontro di presentazione pubblico della scorsa settimana

Dopo aver avuto la scorsa settimana il primo incontro pubblico, Burzio e il gruppo “Per Pralormo” saranno impegnati questa sera presso l’hotel Rio Verde alle 21 per la presentazione della lista e del programma amministrativo. La lista è una delle tre presentate in vista delle prossime comunali di giugno. Questi sono i nomi dei candidati della lista che vede Burzio come candidato Sindaca:  Francesco Abbona,  Stefano Ferrari, Riccardo Fissore, Gianluca Gallo, Giovanni Marino, Federico Noé, Mario Musso, Giulia Rabbia, Chiara Vergnano, Lorenzo Zappino.

Mese della Cultura 2024 a Carmagnola: il programma giorno per giorno