La Loggia: riaperto il municipio dopo l’allarme Covid-19

666

Ha riaperto il municipio di La Loggia, dopo la chiusura straordinaria degli uffici a causa di due positività al Covid-19 tra il personale comunale.

municipio di la loggia covid
Come da protocollo sanitario, il municipio di La Loggia ha riaperto dopo gli accertamenti in seguito alla presenza di due casi di positività al Covid-19 tra i dipendenti.

Ha riaperto il municipio di La Loggia, dopo due giorni di chiusura straordinaria a causa di un paio di casi di positività al Covid-19 riscontrati all’interno degli uffici.
In ogni caso, per tutelare ulteriormente i cittadini loggesi, alcune attività non urgenti sono rimandate o vengono svolte in modalità differenti e solo su appuntamento.

 “Si è proceduto, secondo quanto previsto dal protocollo sanitario, ad avvertire tutti coloro che hanno avuto contatti diretti con le suddette persone risultate positive e si è provveduto a far eseguire il tampone ai dipendenti comunali”, spiega il sindaco di La Loggia, Domenico Romano.

In tutti gli uffici comunali sono state eseguite le opportune operazioni di igienizzazione e di sanificazione.
“Dall’esito dei tamponi eseguiti, è risultato che solo due dipendenti sono positivi e un altro si trova in fase di accertamento mentre tutti gli altri sono risultati negativi -conclude il sindaco- Tutto il personale risultato negativo ha ripreso servizio e l’attività del Comune di La Loggia è pertanto ripartita”.

Immuni, l’app nazionale contro il COVID-19. Come funziona? È sicura? Tutte le informazioni per usarla