L’ex assessore Graziana Grasso aderisce a Più Italia

582

Continuano i “movimenti” sulla scena politica carmagnolese in vista delle prossime elezioni amministrative: Graziana Grasso, ex assessore alle Politiche sociali della Giunta Gaveglio, passa alla Coalizione liberal-democratica, aderendo a Più Italia.

grasso Più Italia
L’ex assessore Graziana Grasso (a destra) con alcuni esponenti di Più Italia e della Coalizione “Liberali e Democratici per Carmagnola”

Nonostante il rinvio in autunno delle elezioni amministrative 2021, a Carmagnola proseguono i “movimenti” sulla scena politica cittadina: l’ex assessore Grasso ha annunciato l’adesione a Più Italia (tramite il patto federativo con Fenice di Luciana Meli), partito già rappresentato in città da Giuseppe Fantinuoli e Mario Scaglione, quest’ultimo anche in carica come segretario provinciale.

Graziana Grasso ha ricoperto il ruolo di assessore alle Politiche sociali e giovanili nella prima parte della legislatura in corso, fino al rimpasto deciso a luglio 2017 dal sindaco Ivana Gaveglio, quando le deleghe sociali passarono all’attuale vicesindaco Vincenzo Inglese.

Alle elezioni comunali 2016, sua prima esperienza politica, Grasso aveva raccolto 19 voti di preferenza, candidata nella lista di Forza Italia. Non eletta in Consiglio, era stata chiamata in Giunta dal sindaco, anche in rappresentanza delle “quote rosa”.

Revoca della nomina dell’Assessore Comunale Graziana Grasso

I motivi principali che hanno spinto Grasso ad aderire a Più Italia sono ravvisabili nella trasparenza e nella coerenza della politica portata avanti finora -fanno sapere dal partito- Grasso ha affermato che i cittadini di Carmagnola necessitano di un vero e proprio cambio di passo e, per questo, ha ritenuto giusto e opportuno, per il bene della Comunità, scegliere di combattere al fianco di Più Italia, un partito nato da poco, ma con idee e progetti chiari e cantierabili, a differenza della politica portata dai soliti rottamatori che amano riempire le orecchie dei cittadini, di tante chiacchiere e pochissimi fatti“.

Scaglione e gli altri esponenti carmagnolesi di Più Italia sono da mesi presenti alle attività della recente coalizione di centrodestra “Liberali e Democratici per Carmagnola, da subito proclamatasi alternativa alla Giunta Gaveglio.

Mario Scaglione segretario provinciale di “Più Italia”