Maltempo e Protezione Civile: una tavola rotonda a Carmagnola

337

Evento del 23 – 26 novembre 2019: cosa è successo e come ha risposto la protezione civile piemontese al maltempo e all’allerta idrogeologica? Un incontro sabato 14 dicembre a Carmagnola.

Allagamenti a Carmagnola Protezione Civile monitora la stuazione nelle campagne di Carmagnola durante l'ondata di maltempo - Foto concessa dal Comune di Carmagnola
La Protezione Civile monitora la stuazione nelle campagne di Carmagnola durante il maltempo

Cosa è successo durante le giornate di maltempo e allerta idrogeologica di fine novembre e come ha risposto la Protezione civile piemontese?

Su questo tema è in programma un incontro a Carmagnola, sabato 14 dicembre 2019 alle ore 15, nella sala Solavaggione della biblioteca civica di via Valobra 102, dal titolo “Evento del 23 – 26 novembre 2019: cosa è successo e come ha risposto la protezione civile piemontese?”.

A pochi giorni dall’evento che ha messo in seria difficoltà gran parte del territorio piemontese, si fanno i conti sulle cause e sui danni subiti dal territorio -spiegano da Emergenza Radio Carmagnola, il gruppo di Protezione Civile che organizza l’evento- L’occasione è propizia anche per tirare le somme sulla risposta di protezione civile, la prima
in Piemonte dopo la riforma del codice della Protezione Civile“.

Alla tavola rotonda interverranno Ivana Gaveglio, sindaco di Carmagnola; Renata Pelosini (Arpa Piemonte – Sala Situazione Rischi Naturali), esperta in attività di previsione; Mariella Monticone (Settore Protezione Civile della Regione Piemonte), esperta in comunicazione d’emergenza; il responsabile del Coordinamento territoriale dei volontari di Protezione Civile; Riccardo Conte (Settore Protezione Civile della Regione Piemonte), responsabile Sala Operativa Regionale e Gianfranco Messina, disaster manager e pianificatore di Protezione Civile.
Modera l’incontro Luca Calzolari, direttore della rivista online ‘Il Giornale della Protezione Civile’.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni, scrivere a info@emergenzaradio.it.