Martina Ramundo: chi è la giovane attrice, modella e influencer di Virle Piemonte

1117

Intervista a Martina Ramundo: chi è la giovane di Virle Piemonte che è nel cast della fiction “Cuori” su Rai1 e della serie tv Netflix “Guida astrologica per cuori infranti”.

Martina Ramundo
Martina Ramundo, classe 1996 e originaria di Virle Piemonte, è modella, attrice e influencer; in questo periodo è in tv nella fiction “Cuori” su Rai1 e nella serie tv “Guida astrologica per cuori infranti” su Netflix (foto: Martina Ramundo @ Instagram)

Martina Ramundo, classe 1996, è una giovane di Virle Piemonte che è modella, influencer e attrice. Il mese di ottobre è stato per lei estremamente importante: il 17 è andata in onda su Rai1 la prima puntata di “Cuori“, fiction girata a Torino e incentrata sulle vicende del primario dell’ospedale Le Molinette negli anni Sessanta e la sua impresa per effettuare il primo trapianto di cuore della storia. Il 27 ottobre è invece uscita sulla piattaforma Netflix la serie tv “Guida astrologica per cuori infranti“: tratta dall’omonimo romanzo di Silvia Zucca, la storia riguarda Alice, che lavora come assistente di produzione in un piccolo network televisivo, e le sue disavventure.

Da cosa è nata la passione per il Cinema? Come ha intrapreso questa strada?
La mia passione per il mondo cinematografico è nata un po’ per curiosità e un po’ per gioco. Ho iniziato giovanissima, interpretando qualche comparsa nelle fiction. Ho poi seguito dei corsi di recitazione per approfondire la mia esperienza. Finora ho interpretato diversi piccoli ruoli in alcune fiction, ho girato qualche spot pubblicitario, recentemente anche con Cristiano Ronaldo; sono stata la protagonista del videoclip “Quando Dio ti ha inventata” dell’artista Emanuele Aloia e ho collaborato con altri autori emergenti per vari cortometraggi. La scorsa primavera, poi, mi hanno selezionata per interpretare un ruolo in “Cuori”, la fiction di Riccardo Donna che è in onda in questo periodo su Rai1, e in seguito per “Guida astrologica per cuori infranti” di Bindu de Stoppani per Netflix. Queste due ultime esperienze sono state davvero entusiasmanti.

Assegnata la massima onorificenza cittadina

Cosa significa fare l’attrice? Qual è la “giornata tipo” di questo lavoro?
Interpretare un ruolo rappresenta un’evasione dal mondo reale. Quando reciti, entri in un’altra dimensione e ti metti in gioco, immedesimandoti nel personaggio. La giornata tipo quando si gira prevede la sveglia presto la mattina, si va sul set, ti assegnano un camerino, ci si prepara con trucco, parrucco e abiti di scena e poi …ciak, si gira!

Per quanto riguarda la professione di modella e micro-influencer, cosa comportano questi due lavori? Quando e come ha iniziato ad approcciarsi a questo mondo?
Fin da bambina fantasticavo di calcare le passerelle e mi divertivo con le mie amichette ad inventare stravaganti sfilate di moda. Crescendo mi sono appassionata al mondo della moda e della fotografia. Ho studiato fashion design e per gioco mi sono iscritta al primo concorso di bellezza. A soli quindici anni mi sono qualificata come finalista regionale per alcuni noti concorsi nazionali. Ero molto affascinata da quel mondo e il mio sogno era poter almeno partecipare al più noto dei concorsi di bellezza: Miss Italia. Così, dopo infinite selezioni, qualche pianto e tanta determinazione, mi sono aggiudicata la fascia di finalista provinciale. In seguito ho abbandonato i concorsi di bellezza per dedicarmi alle sfilate di moda e agli shooting fotografici. Negli ultimi anni ho dedicato anche molto tempo alla mia immagine sui social riscuotendo una modesta audience presso i miei follower. Quando ti identifichi come content creator assumi un impegno non indifferente che implica una continua attenzione ai dettagli per non risultare banale, noiosa o peggio ancora volgare.

Quali sono le sue aspirazioni e i suoi sogni per il futuro? Sta lavorando a qualcosa? Cosa consiglierebbe a chi fosse interessato ad un percorso simile al suo?
Attualmente collaboro con un’agenzia di moda sia come modella che come stylist per l’organizzazione degli shooting di moda di svariati e-commerce multibrand. Alle ragazze che desiderano realizzarsi nell’ambito della moda o dello spettacolo consiglio tanta pazienza e determinazione. Bisogna studiare, non perdere mai di vista la motivazione, cercando di rimanere autentici.

Francesco Rasero ospite al festival SEFF 2021 in Croazia