Piobesi progetta il potenziamento della videosorveglianza

836

Previsto a Piobesi Torinese un potenziamento dell’impianto di videosorveglianza: le nuove telecamere saranno posizionate in alcuni punti sensibili del Comune, per garantire maggiore sicurezza. Ecco dove.

piobesi videosorveglianza
Previsto a Piobesi l’arrivo di nuove telecamere di videosorveglianza [immagine di repertorio]
Il Comune di Piobesi Torinese potenzia il proprio impianto di videosorveglianza con l’installazione di nuove telecamere, che verranno poste in alcuni punti nevralgici del paese.

Grazie a un bando del Ministero dell’Interno insieme a quello dell’Economia e delle Finanze, vinto dal Comune piobesino nei mesi scorsi, nel paese potranno essere posizionati dei nuovi apparecchi di videosorveglianza, al fine di monitorare alcune zone sensibili del territorio.

Piobesi Torinese, un primo Consiglio comunale “bollente”

Negli anni passati, l’Amministrazione aveva già progettato degli interventi dello stesso genere, con il collocamento di nuove telecamere in piazza Giovanni XXIII (di fronte alla chiesa parrocchiale e all’incrocio con via Magenta), all’incrocio tra corso Italia e via Roma, nell’area della piastra polivalente presso il Centro sociale e infine presso il “Lago dei Germani”.

Negli ultimi mesi del 2020, il Comune ha ancora stabilito di individuare nuovi punti nevralgici in cui far installare nuovi strumenti per la videosorveglianza. La decisione è stata motivata dal susseguirsi di furti all’interno delle abitazioni negli ultimi anni, oltre ad un possibile verificarsi di reati legati al consumo di stupefacenti e danneggiamenti: l’attenzione si è così incentrata su alcune aree che potrebbero essere interessate da situazioni di illegalità.

Biodigestore di Piobesi, Panpio rassicura: “odori e acque sotto controllo”

I punti individuati per collocare le nuove telecamere sono in via Torino all’incrocio con via Leopardi, luogo denso di abitazioni e collegato alla Strada Provinciale, usata come via di accesso e di fuga; piazza Primo Maggio, luogo centrale nel paese dove confluiscono diverse strade (anche in questo caso punto strategico per accedere e uscire da Piobesi) e dove sono presenti il plesso scolastico e il palazzetto dello sport: in questa zona è molto frequente il transito di molti bambini e ragazzi.

La Polizia municipale, con il responsabile Silvano Bosso, a fine dicembre ha quindi proposto di potenziare la postazione di videosorveglianza tra piazza Donatori di sangue e via XXV aprile: le telecamere già presenti monitorano la parte esterna della scuola elementare, l’ingresso all’area sportiva e la piazza intera, oltre a tenere sotto controllo la circolazione stradale e la sicurezza urbana. Si tratta però di apparecchiature datate, non del tutto idonee a individuare elementi utili in particolare di notte e non in numero adatto per un controllo remoto buono.

Il perfezionamento dell’impianto di videosorveglianza in questione è reso urgente da frequenti atti di vandalismo, abbandono rifiuti e schiamazzi notturni in questa zona.

Piobesi Torinese, manomesso nella notte il distributore dell’acqua