Polo logistico Lidl a Carmagnola, quali previsioni su assunzioni e viabilità?

2006

Il Partito Democratico apre il dibattito su posti di lavoro e traffico generati dal nuovo polo logistico Lidl in costruzione a Carmagnola. Le repliche del sindaco Ivana Gaveglio.

polo logistico Lidl Carmagnola
Il nuovo polo logistico Lidl Italia in costruzione nell’area industriale di Carmagnola

Assunzioni e impatto sulla viabilità cittadina: questi i due nodi legati al nuovo polo logistico Lidl in costruzione a Carmagnola, affrontati dal Partito Democratico con un’interpellanza discussa in Consiglio comunale.

La società Lidl sta procedendo con la realizzazione del proprio hub logistico regionale, mentre i tempi della ‘Bretella Est’ rimangono al momento ignoti: eppure la nuova tangenziale era stata considerata nel valutare l’impatto del traffico generato sull’area carmagnolese. Per quanto tempo, dunque, quei camion andranno invece a gravare sulla viabilità ordinaria cittadina, che si trova già in una situazione critica? -hanno esordito i consiglieri del centrosinistra- Inoltre, ci pare che il numero di automezzi pesanti dichiarato in fase di approvazione risulti decisamente sottostimato rispetto all’opera in costruzione“.

Dalla Regione il “via libera” tecnico al progetto LIDL a Carmagnola

Il sindaco Ivana Gaveglio ha replicato che, per quanto riguarda la Bretella, è stata già richiesta l’esclusione dal procedimento di valutazione di impatto ambientale, che dovrebbe essere concessa entro fine maggio, velocizzando l’apertura del cantiere.

L’iter è assolutamente partito e non capisco lo scetticismo in merito“, ha commentato, ricordando come il tempo di realizzazione previsto è di 17 mesi, oltre alle tempistiche di risposta tecnica.

Variante Est di Carmagnola, al via le procedure amministrative

In merito all’incremento di traffico, Gaveglio ha ricordato come la valutazione ufficiale per quanto riguarda il traffico riporta che “gli aumenti, per quanto previsti, risultano molto modesti” con “un impatto del tutto trascurabile, con un ordine di grandezza di 100 veicoli al giorno“.

Cifre contestate dal PD: “Non ci paiono numeri realistici, vista l’opera, e non abbiamo certezza che gran parte del traffico sarà assorbito dall’autostrada e, in futuro, dalla Bretella: potranno esserci ripercussioni sulla rete viaria cittadina e, di conseguenza, sulla qualità dell’aria“.

Commenta il capogruppo Paolo Sibona: “L’edificio in costruzione prevede 30 moli per i Tir: possibile che, con queste dimensioni, vedremo transitare solo un centinaio di camion al giorno, come dichiarato da Lidl in fase di autorizzazione? Temo che avremo sorprese, in negativo“.

Lidl annuncia assunzioni per il nuovo polo logistico di Carmagnola

Al centro del dibattito è finto anche l’impatto per quanto riguarda i nuovi posti di lavoro generati dal polo logistico Lidl a beneficio dell’area di Carmagnola e dintorni.

Visti gli avvisi di ricerca personale già diffusi dalla società, ci pare che le assunzioni previste siano molto meno rispetto a quelle annunciate dall’Amministrazione, anche considerato che vi saranno trasferimenti da altre sedi della stessa multinazionale tedesca“, hanno sottolineato i consiglieri Dem, chiedendo aggiornamenti in merito.

Il sindaco Gaveglio ha ribadito che “sono previste 150 nuove assunzioni, con profili professionali di diverso tipi, al netto delle figure che verranno temporaneamente trasferite da altre sedi“, aggiungendo che quindi è pensabile immaginare uno sviluppo ulteriore di posti di lavoro“.

Scettico il consigliere Pd Federico Tosco: “Valuteremo anche la qualità dell’occupazione che verrà offerta dal nuovo polo Lidl“.

“Il polo logistico Lidl, opportunità di lavoro e sviluppo per Carmagnola”