Prolungato il servizio del dormitorio comunale a Carmagnola

575

Resta attivo tutta l’estate il servizio di dormitorio notturno realizzato dal Comune di Carmagnola con l’Onlus “Il Samaritano” a favore delle persone senza fissa dimora.

dormitorio notturno carmagnola
Prorogata la convenzione per il dormitorio notturno a Carmagnola [immagine di repertorio]
E’ stata prolungata fino al 31 agosto 2020 la convenzione tra il Comune di Carmagnola e l’Associazione Centro d’ascolto “Il Samaritano” Onlus per la gestione del dormitorio notturno cittadino, in piazza Berti.

La struttura, di proprietà comunale, dallo scorso inverno ospita soggetti in situazione di emergenza abitativa, a partire da alcune persone senza fissa dimora.

Dopo alcuni lavori minimi di manutenzione e adeguamento interno (verifica impianti, attivazione utenze, ecc.) il dormitorio comunale notturno carmagnolese era stato affidato all’Associazione caritatevole, inizialmente fino al 15 aprile 2020.

Un tetto comunale per i senza fissa dimora a Carmagnola

Il servizio, infatti, era stato previsto soltanto per il periodo invernale ma, considerata  l’utilità della struttura e vista la crisi sanitaria ancora in atto, il Comune aveva già predisposto una prima proroga al 18 maggio, oggi estesa a copertura dell’intero periodo estivo.

Si è deciso questo prolungamento, in attesa di individuare una localizzazione definitiva che possa offrire un ricovero notturno a soggetti senza fissa dimora“, spiegano dall’Amministrazione comunale.

All’associazione, in cambio della gestione del dormitorio fino a fine agosto, verrà corrisposto un contributo aggiuntivo di 900 euro.