“Racconti di Nascite”, al via la terza edizione

102

Fino al 15 febbraio è possibile inviare gli elaborati via email. I migliori racconti di nascite saranno premiati e pubblicati dall’Asl TO5.

racconti di nascite 2018

L’Asl TO5 -insieme alle biblioteche di Carmagnola, Chieri, Moncalieri e Nichelino- ha indetto la terza edizione del concorso letterario “Racconti di nascite”.

Il concorso è rivolto a chiunque desideri raccontare l’esperienza di una nuova nascita nella propria famiglia, tra la propria cerchia di amici o conoscenti.

Non è necessario aver vissuto in prima persona l’arrivo di una bambina o di un bambino: è importante avere una storia e volerla condividere“, spiegano i promotori.
I racconti potranno riguardare nascite, adozioni o affidamenti, “perché in qualunque modo arrivi un bambino o una bambina, si verifica sempre una nascita: la nascita di una mamma, di un papà, di una storia di vita“. 

Il concorso è aperto a tutti i cittadini, italiani e stranieri. La partecipazione è gratuita.

lI partecipanti a “Racconti di Nascite” 2018 potranno presentare un solo elaborato di propria produzione, scritto in lingua italiana (per gli stranieri, con testo a fronte) e inedito.
La lunghezza del racconto non dovrà superare i 7.000 caratteri (spazi inclusi). Il file deve essere inviato in formato Word (o altro formato “testo”).

Per partecipare occorre inviare un’email a concorso.nascite@aslto5.piemonte.it, allegando il file con il racconto, con titolo (in forma anonima) e il modulo di partecipazione firmato accompagnato da scansione o fotografia.
Il racconto e il modulo di partecipazione devono essere inviati entro il 15 febbraio 2019.

Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di una Giuria nominata dai promotori del concorso, che determinerà una classifica basandosi sulla propria sensibilità umana ed artistica, in considerazione della qualità dello scritto, dei valori dei contenuti, della forma espositiva e delle emozioni suscitate.
Il giudizio sarà inappellabile e insindacabile.

I vincitori verranno proclamati in un incontro pubblico. E’ prevista la pubblicazione dei lavori classificati, previo eventuali interventi di editing concordati con gli autori dei racconti.
Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicazione al promotore del concorso senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore. I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli autori.

Per maggiori informazioni sul concorso “Racconti di Nascite”, rivolgersi alla biblioteca civica Rayneri Berti di Carmagnola, in via Valobra 102, al numero 011-9724360.