Il manifesto di “Letti di Notte” 2019 è di Ramona Iurato

638

L’illustratrice siciliana Ramona Iurato, autrice di tante copertine per Einaudi, ha realizzato l’immagine che accompagnerà la nuova edizione del festival organizzato dal Gruppo di Lettura di Carmagnola, a fine primavera.

ramona iurato letti di notte 2019 carmagnola

Locandina “d’artista” firmata Ramona Iurato per l’edizione 2019 del festival letterario carmagnolese “Letti di Notte”.
L’appuntamento è organizzato dal Gruppo di Lettura Carmagnola ed è in programma a fine primavera, dall’11 al 15 giugno.

Il manifesto è stato presentato in occasione degli auguri natalizi da parte del Gruppo di Lettura.
Lo ha realizzato la disegnatrice di tante copertine di libri Einaudi, Ramona Iurato, che ringraziamo per la grande disponibilità -spiegano gli organizzatori di “Letti di Notte”L’idea è di far disegnare ogni anno l’immagine del nostro festival da un artista diverso“.

Ramona Iurato è nata in Sicilia e ha vissuto a Scicli, città definita da Elio Vittorini come “la più bella di tutte le città del mondo”.
Lavora da freelance in ambito editoriale e con aziende e multinazionali. Ha realizzato copertine di diversi libri per la casa editrice Einaudi.

La laurea in Decorazione e la specialistica in Incisione hanno formato il suo stile. Uno stile leggero, colorato, caratterizzato dalla semplificazione e dalla pulizia delle forme. Immagini essenziali e immediate capaci di comunicare tutto con estrema forza e chiarezza.    

In un mondo smart, distratto e colmo di immagini di ogni tipo, diventa per me una vera sfida catturare l’attenzione con le mie illustrazioni. Questa sfida mi diverte molto -dichiara l’artista, Ramona IuratoHo realizzato il manifesto del Festival carmagnolese perché credo molto nel progetto e nell’idea di diffondere sempre più l’amore per i libri“.

Per saperne di più sull’artista siciliana, è possibile visitare il suo sito internet personale.

A sostegno di “Letti di Notte” 2019 prosegue intanto la rassegna teatrale all’Elios, organizzata sempre dal Gruppo di Lettura, che ha esordito lo scorso venerdì e prevede ancora due appuntamenti, a febbraio e inizio aprile.