Santena, 50 mila euro di fondi ministeriali e regionali destinati agli asili

588

La Giunta di Santena ha definito la ripartizione tra asili nido e baby parking cittadini dei 50 mila euro assegnati alle scuole da Stato e Regione.

asili santena
L’asilo nido comunale di Santena

È stata definita dalla Giunta di Santena la ripartizione dei fondi assegnati al Comune nell’ambito del piano d’azione nazionale per il sostegno del sistema d’istruzione integrato dagli 0 ai 6 anni (asili nido e scuole dell’infanzia).

Le risorse ricevute ammontano a 49.798,80 euro, di cui 33.878,70 euro di contributo ministeriale e 15.920,10 euro di contributo regionale.

L’Amministrazione santenese ha ritenuto necessario utilizzare 27.666 euro per il servizio dell’asilo nido comunale, che attualmente ospita 25 bambini, a parziale copertura delle spese di gestione, mentre altri 11 mila euro circa sono invece stati destinati al baby parking “Ciak si gioca” di via Modigliani 25 ed altrettanti all’asilo nido “Piccoli semi di sole” di via Tetti Agostino 59.

I fondi sono stati ripartiti sulle tre realtà santenesi in base al numero di iscrittispiega Francesco Maggio, assessore del Comune di Santena alle Politiche Educative, Giovanili e Innovazione- Ci siamo mossi dall’inizio dello scorso anno lavorando a braccetto anche con gli asili nido privati. Se in futuro arriveranno altri fondi applicheremo gli stessi criteri di ripartizione. Si tratta di risorse importanti a sostegno degli asili nido duramente colpiti dall’emergenza epidemiologica da Covid-19“.

L’assessore prosegue sottolineando l’importanza di questo tipo di scuole: “I nidi e le scuole d’infanzia svolgono un servizio sociale di pubblica utilità e perseguono finalità di inclusione sociale. Mai come in questo periodo storico si può apprezzare il contributo fondamentale di queste strutture che facilitano la conciliazione tra tempi di vita, di cura e di lavoro dei genitori”. 

Santena ha approvato il bilancio di previsione 2021-2023