Santena aderisce al progetto solidale “Banca delle Visite”

359

Il comune di Santena ha recentemente aderito al progetto “Banca delle Visite” in modo da salvaguardare la salute di tutti i cittadini.

“Banca delle Visite”, un’iniziativa finalizzata ad agevolare l’accesso alle visite sanitarie con medici privati convenzionati
per le persone meno abbienti.

Il comune di Santena in collaborazione con la Banca delle Visite Onlus ha aderito al progetto solidale “Banca delle Visite”, un’iniziativa finalizzata ad agevolare l’accesso alle visite sanitarie con medici privati convenzionati per le persone meno abbienti.

La “Banca delle Visite” sarà dedicata alle persone (Humans) e ai padroni di animali domestici (Pets) meno agiati che hanno richiesto una visita con il Sistema Sanitario Nazionale senza però ricevere risposta o con tempi di attesa superiori ai tre mesi.

Santena suggella il gemellaggio con la città di Riace

Alessia Perrone, assessore con deleghe all’inclusione sociale spiega: “Garantire visite adeguate a tutti i cittadini è fondamentale, soprattutto in questi tempi in cui gli ospedali sono pieni e il Sistema Sanitario Nazionale pubblico non riesce a sostenere tutte le richieste”.

Il progetto prevede la raccolta di donazioni spontanee da destinare al pagamento delle visite specialistiche per gli individui interessati. La Banca delle Visite Onlus e il Comune si occuperanno di far conoscere l’iniziativa ai cittadini, mentre le donazioni saranno raccolte direttamente dalla Onlus.

Il sindaco Roberto Ghio conclude: “Credo che questo progetto sia un atto di civiltà, le difficoltà che stanno attraversando gli ospedali non devono influire sul benessere e sulla salute di nessuno dei nostri cittadini”.

Santena sarà riconosciuta come “Comunità Costruttrice di Gentilezza”