Segnalati gli impianti termici anomali

2108

La Città metropolitana di Torino sta svolgendo accertamenti documentali sui dati dichiarati dai privati al Catasto regionale degli impianti termici nell’ultimo triennio.

 

Impianti termici

La Città metropolitana di Torino sta svolgendo accertamenti documentali sui dati dichiarati dai privati al Catasto regionale degli impianti termici negli anni 2017-2018 e in parte del 2019, a seguito dei quali ha trasmesso al Comune un elenco di impianti che presentano irregolarità dovuta al superamento degli ossidi di azoto (Nox) imposti dalla normativa regionale.

Il Comune, in quanto Ente competente al controllo delle emissioni in atmosfera degli impianti termici degli edifici di civile abitazione, sta inviando ai titolari degli impianti richiesta di informazioni circa gli interventi di adeguamento effettuati, facendo presente che comunque gli impianti dovranno essere regolarizzati entro l’inizio della prossima stagione di accensione (15 ottobre 2019).

Per eventuali chiarimenti sono a disposizione l’Ufficio apposito della Città metropolitana di Torino ai numeri 011-862111 o 6877 e l’Ufficio Ambiente del Comune di Carmagnola allo 011-9724258 o 384.