La Fondazione Faro ha inaugurato a Torino “Casa Faro”

154

La Fondazione FARO di Carignano ha inaugurato a Torino “Casa FARO”.

L’inaugurazione di “Casa FARO”, nuovo centro di ascolto e supporto al lutto della Fondazione FARO

Giovedì 16 maggio è stata inaugurata a Torino “Casa FARO“, uno spazio che la Fondazione FARO di Carignano ha voluto e creato per assistere e supportare le famiglie colpite dal lutto.

Torino, cittadinanza onoraria per il co-fondatore della Faro Oscar Bertetto

Il progetto di “Casa FARO” nasce e prende vita nel giro di un anno, attraverso la generosità e la partecipazione di diversi soggetti donatori, in un appartamento in via Botero 16, a Torino, che è una vera e propria casa, accogliente e luminosa, per rappresentare un luogo di incontro, di lavoro psicologico, clinico e specialistico e di diffusione di cultura.

All’inaugurazione sono intervenute, oltre al presidente e al direttore della Fondazione, Giuseppe Cravetto e Luigi Stella, numerose istituzioni: il presidente della Regione Alberto Cirio, la presidente del Consiglio Comunale della Città metropolitana, Maria Grazia Gruppo, e la vice sindaca di Torino, Michela Favaro.

Alberto Cirio con il presidente e con il direttore della Fondazione FARO, Giuseppe Cravetto e Luigi Stella, all’inaugurazione di “Casa FARO”

Per promuovere “Casa FARO” come un luogo di incontro per la cittadinanza e come occasione di divulgazione di cultura sulle cure palliative, è già stato organizzato un ciclo di incontri a partecipazione libera e gratuitaconsigliata la prenotazione), che affronterà una diverse tematiche.

Gli incontri con aperitivo si terranno tutti i giovedì di giugno in “Casa FARO”, alle ore 18:30: il primo incontro, giovedì 6 giugno, è intitolato “Cerco un centro di gravità permanente“, con la partecipazione di Armando Buonaiuto, curatore di “Torino Spiritualità”; il secondo incontro si terrà giovedì 13 giugno ed è intitolato “Corpo performante, corpo fragile“, interverrà Laura Boella, docente di Filosofia Morale all’Università di Milano; “Frustrazione e limite: come crescere i nostri figli” è il titolo del terzo incontro, che si terrà giovedì 20 giugno e al quale parteciperà Stefano Benzoni, neuropsichiatra infantile; infine, giovedì 27 giugno, l’ultimo incontro “La fragilità del pianeta, la nostra fragilità“, che vedrà la partecipazione di Matteo Innocenti, psichiatra e psicoterapeuta.

L’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia in visita alla Faro