Tenenza dei Carabinieri a Carmagnola, Frappampina scrive al ministro Piantedosi

114

Il consigliere di opposizione Roberto Frappampina (Azione) ha deciso di scrivere al Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, e ai vertici dell’Arma per chiedere di valutare la possibilità di istituire una Tenenza dei Carabinieri a Carmagnola.

Roberto Frappampina azione Tenenza dei Carabinieri Carmagnola
Il consigliere comunale di opposizione Roberto Frappampina, già candidato sindaco con “Il futuro di Carmagnola”, oggi rappresentante del partito di Azione

Dopo la recente discussione in Consiglio comunale, il consigliere Roberto Frappampina (Azione – Il futuro di Carmagnola, all’opposizione) ha deciso di scrivere direttamente al Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, per chiedere la possibilità di avere una Tenenza dei Carabinieri in città. La lettera verrà inviata anche ai comandi interregionali e regionali dell’Arma.

Chi vi scrive rappresenta come consigliere comunale eletto i cittadini della Città di Carmagnola e desidera porre alla Vostra attenzione la necessità della creazione di una Tenenza -si legge nell’incipit della lettera, che sarà ufficializzata nei prossimi giorni- Attualmente è presente una Stazione dei Carabinieri che dipende, in termini gerarchici, dal Comando di Compagnia con sede a Moncalieri“.

“Carmagnola potrà avere la Tenenza dei Carabinieri?”

Frappampina motiva la richiesta sottolineando come Carmagnola abbia 29 mila abitanti, faccia da punto di riferimento per un ampio territorio e sia a mezz’ora di dal Comando.

Riteniamo che, a fronte anche di molti fatti di cronaca ed episodi criminali di rilevanza superiore all’ambito locale, sarebbe giustificato un potenziamento del presidio dell’Arma nella nostra città“, sottolinea.

La richiesta con cui si conclude la lettera è pertanto quella di valutare il riassetto territoriale proposto, nell’ottica di un migliore servizio per il territorio carmagnolese e per una migliore organizzazione dell’Arma stessa.

In calo i reati a Carmagnola, ma aumentano le truffe agli anziani

Abbiamo deciso di procedere noi, inoltrando almeno una sollecitazione informale per ottenere la Tenenza -spiega Frappampina- Sperando che questa iniziativa serva a spronare l’Amministrazione a impegnarsi in una richiesta ufficiale e così auspicare che si arrivi ad ottenere la Tenenza e una maggiore sicurezza a Carmagnola“.

Aggiunge Pasquale Sicilia, responsabile cittadino di Azione: “In campagna elettorale il sindaco Gaveglio era stata molto chiara sulla necessità che la città si dotasse di una Tenenza dei Carabinieri. Una risposta alla richiesta dei cittadini di una maggiore presenza dell’Arma su un territorio sensibile e fragile. Ma oltre ai proclami elettorali, purtroppo non si è andati. Sono rimaste promesse non mantenute. In fondo, sarebbe stata sufficiente almeno una lettera al Ministero e ai vertici dell’Arma con la richiesta… neppure questa è stata fatta“.

Carmagnola: Roberto Frappampina ufficializza l’iscrizione ad Azione di Calenda