Consegnata a Pochettino la cittadinanza onoraria di Carmagnola

641

L’imprenditore carignanese Tommaso Pochettino è il fondatore e amministratore delegato della Di Vita spa, nata per valorizzare il peperone di Carmagnola e oggi attiva in tutto il mondo nel settore agro-alimentare.

Pochettino cittadinanza onoraria Carmagnola

Ieri sera il Consiglio comunale di Carmagnola ha conferito ufficialmente la cittadinanza onoraria a Tommaso Pochettino, imprenditore carignanese, fondatore e amministratore delegato dell’azienda Di Vita spa con sede in via Poirino, a Carmagnola.

L’azienda è nata nel 1969 come evoluzione della cooperativa Copra, nata dall’esigenza di alcuni produttori locali per promuovere ed esportare il peperone di Carmagnola.
Oggi Di Vita commercializza i propri prodotti in Europa e negli Stati Uniti, fornendo anche i grandi marchi internazionali della distribuzione. Tommaso Pochettino a Carmagnola è stato anche presidente del Lions Club cittadino e dell’Associazione Ex Allievi del liceo classico Baldessano.

Pochettino Tommaso Di Vita cittadinanza onoraria di Carmagnola

Il Consiglio ha voluto riconoscere la cittadinanza onoraria carmagnolese donando una targa a Pochettino, consegnata alla presenza di un folto pubblico in apertura della seduta di fine mese dedicata al bilancio di previsione 2019.

L’imprenditore carignanese fondatore della Di Vita è diventato cittadino onorario carmagnolese insieme al missionario Fratel Beppe Gaido, di Casalgrasso, che riceverà la targa al suo rientro in Italia, forse a inizio settembre.
La proposta di assegnare questo prestigioso riconoscimento è venuta dai consiglieri comunali di maggioranza.