Un evento sul tema dell’intelligenza artificiale con Banca Territori del Monviso

102

Un convegno esclusivo di Banca Territori del Monviso, Cassa Centrale Banca e Fidelity International ha esplorato le potenzialità e i rischi dell’intelligenza artificiale nel settore finanziario. (i.r.)

Un evento di Banca Territori del Monviso insieme a Cassa Centrale Banca e Fidelity international sull’Intelligenza artificiale

Banca Territori del Monviso, in collaborazione con Cassa Centrale Banca e Fidelity International, ha organizzato un evento esclusivo per discutere un tema di grande attualità: l’intelligenza artificiale (IA) e le sue molteplici applicazioni.

Il convegno si è svolto al Golf Club Le Rosine a Grugliasco e ha permesso di esplorare sia le opportunità che le minacce legate all’adozione dell’IA nel settore finanziario e nell’ambito degli investimenti tecnologici.

Assemblea dei soci BTM 2024: elette le nuove cariche sociali

Durante l’incontro, i relatori hanno affrontato questioni cruciali sulle potenzialità dell’IA di migliorare le relazioni con i clienti, l’efficienza decisionale e produttiva, la democratizzazione dei dati e la sostenibilità.

Gianluca Filippi, Responsabile del Servizio Commerciale Finanza e Bancassicurazione del Gruppo Cassa Centrale, ha evidenziato l’importanza di investire in tecnologia in modo coerente con valori fondamentali come sostenibilità, inclusività e governance etica.

Banca Territori del Monviso si espande: nuova filiale a Collegno

L’intelligenza artificiale può rappresentare una minaccia o un’opportunità. Riteniamo che il secondo aspetto sia il più rilevante. Essa può migliorare la relazione con i nostri clienti e l’efficienza dei processi decisionali e produttivi, democratizzare i dati e promuovere la sostenibilità. È fondamentale sviluppare un pensiero critico per filtrare le informazioni e accrescere la consapevolezza attraverso lo sviluppo delle competenze“, ha dichiarato Filippi.

L’evento ha anche evidenziato le possibili minacce derivanti da un uso irresponsabile dell’IA e la conseguente spersonalizzazione dei servizi finanziari. Piero Pasquini, Sales Director di Fidelity International, ha rimarcato l’importanza di combinare diverse componenti e tecnologie per sfruttare appieno questa potente risorsa.

Negli ultimi anni, e soprattutto negli ultimi 24-36 mesi, gli investimenti in tecnologia sono diventati sempre più importanti. L’intelligenza artificiale rappresenta una rivoluzione per lo sviluppo e la produttività, ma è davvero tutto oro quello che luccica? Come dovrebbero comportarsi gli investitori su questo tema?“, ha osservato Pasquini.

EduFin: gli studenti studiano la nuova campagna di comunicazione BTM

L’argomento è stato ampiamente dibattuto durante la serata, con il contributo attivo di tutti i presenti. Luca Murazzano, Direttore Generale di BTM, ha concluso sottolineando l’importanza di bilanciare le sfide e le opportunità offerte dall’IA, garantendo la sicurezza dei dati, la trasparenza degli algoritmi e la tutela delle persone.

L’intelligenza artificiale offre soluzioni innovative per migliorare l’efficienza e la qualità dei servizi finanziari. Tuttavia, è essenziale affrontare le sfide associate all’adozione dell’IA, garantendo un equilibrio tra tecnologia e relazioni umane. La tradizione e l’innovazione devono coesistere per offrire un valore aggiunto ai clienti“, ha affermato Murazzano.

Oltre al convegno, gli ospiti di BTM hanno vissuto un’esperienza immersiva nel magnifico parco del Golf Club Le Rosine. Prima del workshop, hanno avuto l’opportunità di utilizzare il campo pratica sotto la guida di maestri di golf professionisti, sia per i più esperti che per i neofiti. La serata è proseguita con una cena sulla terrazza panoramica e un dj set, offrendo un momento di relax e networking.

Un nuovo vigile del fuoco in servizio a Carmagnola