Banca Territori del Monviso si espande: nuova filiale a Collegno

449

La BTM – Banca Territori del Monviso di Carmagnola aumenta la propria capillarità nell’area torinese aprendo una nuova filiale a Collegno (i.r.)

banca territori del monviso collegno
Il taglio del nastro della nuova filiale BTM a Collegno

Attiva da oltre 70 anni, BTM – Banca Territori del Monviso (ex BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, con sede principale in borgo Salsasio a Carmagnola) compie un altro importante passo, inaugurando nel Comune di Collegno la sua ventesima filiale.

Al taglio del nastro di ieri, lunedì 6 novembre, davanti al sindaco ed autorità civili, religiose, esponenti dell’associazionismo collegnese, imprenditori e numerosi altri cittadini interessati, il presidente Alberto Osenda ha rimarcato come quella di Collegno sia un’apertura di fondamentale rilevanza che permetterà di estendere ulteriormente la presenza di BTM nell’area torinese, dove già opera con quattro filiali in Torino città e due in cintura (Settimo Torinese e Nichelino, a cui oggi si aggiunge appunto Collegno).

banca territori del monviso collegno
La filiale di Collegno della Banca Territorio del Monviso è diretta da Alessandro Piana

La nuova filiale di Banca Territori del Monviso -in corso Francia 235- è diretta da Alessandro Piana, coadiuvato dal vice Aaron Di Stasio e dalla collega Alessia Piardi.

A dare supporto commerciale all’agenzia ci sono, periodicamente, i colleghi della U.O. Sviluppo Commerciale, coordinati da Antonello Ronco, e gli specialisti degli uffici BancAssicurazione, Private Banking, Team Impese corporate. Il capo-area di riferimento sul torinese, da cui la nuova filiale dipende, è Davide Grella.

Il nuovo sportello bancario osserva il seguente orario: 8:25-13:25 dal lunedì al venerdì per operazioni di cassa e consulenza; dalle 14:20 alle 16:50, solo su appuntamento, per consulenza.

Al via le prime lezioni di educazione finanziaria nelle scuole medie di Carmagnola

«In un periodo in cui tanti sportelli vengono chiusi, BTM inaugura una nuova filiale, consapevole di essere in controtendenza rispetto al sistema bancario nazionale -dichiara il direttore generale della Banca, Luca MurazzanoRiteniamo che la mission del credito cooperativo sia quella di supportare e sostenere le Comunità locali anche riservando loro la possibilità di continuare ad operare in un ambiente fisico, con personale in presenza che sappia accogliere il cliente, ascoltarne le necessità e proporre le soluzioni più aderenti alle sue reali esigenze. Crediamo che questo modo, per così dire “tradizionale”, di fare banca sia ancora apprezzato, richiesto e costituisca un fattore di reciproco successo».

Banca Territori del Monviso conferma le cinque stelle di solidità