Vinovo: a Mondojuve si sperimenta il riciclo dei mozziconi di sigaretta

216

Il centro commerciale Mondojuve di Vinovo ha avviato un innovativo progetto di raccolta e riciclo dei mozziconi di sigaretta, con una campagna di sensibilizzazione ambientale.

spegni sostenibile mondojuve vinovo
Il visual e il claim della campagna “Spegni Sostenibile” lanciata al centro commerciale Mondojuve Shopping Center di Vinovo

Ha preso il via nei giorni scorsi al centro commerciale Mondojuve Shopping Village di Vinovo il progetto “Spegni Sostenibile”, campagna di raccolta differenziata e riciclo dei mozziconi di sigaretta.

I mozziconi, raccolti ogni giorno, vengono stoccati in appositi fusti sigillati e trasferiti a un innovativo impianto di trasformazione, per essere purificati e trasformati in un polimero plastico, utilizzabile in diversi settori nella produzione di oggetti di uso comune“, spiegano i promotori dell’iniziativa.

I mozziconi di sigaretta rappresentano uno dei rifiuti più diffusi e di difficile gestione, poiché hanno un tempo di degradazione di diversi anni.
Oltre ai residui della combustione e della nicotina, sono le microplastiche del filtro a costituire uno dei maggiori fattori inquinanti, in mare come nel suolo -spiegano gli esperti- La ricaduta su tutti gli ecosistemi è devastante, se si considera che sono oltre 15 miliardi le sigarette fumate quotidianamente nel mondo“.

Le sigarette danneggiano profondamente l’ambiente: i dati

L’impegno di Mondojuve Shopping Village è quindi duplice: ridurre l’impatto ambientale delle sigarette, da un lato, ma anche sensibilizzare il pubblico sul tema e promuovere un consumo responsabile, per la salvaguardia dell’ambiente e il decoro degli spazi comuni.

Le colonnine collocate agli ingressi del centro sono il punto di arrivo di un percorso iniziato alcuni mesi fa e scaturito dalla volontà di realizzare un progetto che potesse portare un beneficio concreto al territorio e alla Comunità -proseguono i responsabili del centro commerciale vinovese- Il riciclo, in particolare, è affidato a Re-Cig, una start-up innovativa che opera nel mondo dell’economia circolare, dalla produzione propria degli smoker point, alla raccolta, purificazione e trasformazione in materiale plastico per la produzione di piccola oggettistica“.

Intervista a Osvaldo Neirotti, l’uomo che dipinge gli alberi a mozzicone di sigaretta