12 mesi “da fiaba” per aiutare i parenti dei malati oncologici

919

Il calendario di “Leria” Tron, in aiuto della Casa d’accoglienza “La Madonnina” Onlus di Candiolo, che ospita i parenti dei malati oncologici.

parenti dei malati oncologici
Leira Tron con il suo calendario 2021, il cui ricavato sarà devoluto all’accoglienza dei parenti dei malati oncologici di Candiolo16

Un calendario d’autore per aiutare chi dà ospitalità ai parenti dei malati oncologici. Questo è “Raccontami una storia”: dodici tavole per raccontare la personalità. Dodici mesi per intrecciare storie, colore, parole.

Il calendario di “Leria” quest’anno apre un piccolo squarcio su quella che lei definisce “educazione sentimentale”, e che, maturando con il tempo della vita, istruisce il carattere, il modo di osservare gli altri e il mondo che ci circonda.

La personalità, esclusiva in ognuno, e comunicante con tutto ciò che vibra alla vita, è il cuore di questo nuovo lavoro grafico e pittorico. Ad accompagnare le illustrazioni d’arte, come sempre, le parole puntali della stessa autrice.

Ogni mese, un racconto in colore; ogni mese, un pensiero scritto per accompagnarci nei giorni. L’importanza della cura di ogni dettaglio, della memoria e, infine della storia minuscola, racchiusa nei giorni e a portata di occhio, si intrecciano.

Non solo fanciulleschi, i disegni di Leria: ognuno porta con se una morale, una piccola “verità’” celata nelle forme e nella composizione.
Dal mistero di Batafurai, all’intrigante realtà di Miss. Spora, passando per il coraggioso ago d’oro del petit Tailleur, la delicatezza fragrante di Balancoire, la gentilezza di Gens, l’intensità di Meizoun… Insomma: un caleidoscopio di personalità.

Come sempre l’arte di Valeria è anche motore di condivisione e tende la mano alla socialità. Anche quest’anno, il calendario avrà questa valenza: un regalo artistico da conservare e donare a nostra volta, ma anche un dono che fa “del bene” a se stessi e agli altri.

Oltre al calendario, la linea cartacea del neonato gruppo di “Graphica Etica” (un neonato gruppo di professionisti -con a capo Leria- che hanno scelto di lavorare su progetti con finalità solidali) si completa di biglietti, segnalibri, stampe delle tavole originali… Insomma, un microcosmo di colore e bellezza.

I proventi del calendario verranno destinati, come già l’anno passato, in favore della Casa d’accoglienza La Madonnina onlus di Candiolo, che da anni accoglie i parenti in difficoltà dei pazienti ricoverati presso il centro oncologico di Candiolo.

«Con questa casa vogliamo rispondere ai bisogni di chi, arrivando da lontano o da vicino, non conosce nessuno e desidera essere vicino al proprio caro durante le cure -dichiara l’artista- Non intendiamo lasciare da soli quanti vivono la terribile lotta contro il cancro, ma non hanno disponibilità economica di pagare, per lungo tempo, le spese di soggiorno in un albergo. Il problema va ben oltre la ricerca di un letto. Le persone che arrivano hanno bisogno anche di altro. Ogni giorno siamo coinvolti nell’offrire aiuto ai parenti degli ammalati ricoverati nel vicino ospedale»

I calendari sono esposti, prenotabili e in vendita anche all’interno delle seguenti attività:

  • Carmagnola: Parentesi Graphica, via Torino 5, telefono 331-8024940
  • Castagnole Piemonte: Farmacia degli Angeli della dottoressa Silvia Boggiatto, piazza Vittorio Emanuele 4; telefono 011-9862673
  • Vinovo: Varrone Premiazioni & Incisioni, viale Francia 112, telefono 011-9651498
  • None: Farmacia San Lorenzo di via Silvio Pellico 1; telefono 011-9865016
  • Candiolo: casa di accoglienza La Madonnina, via Pio V 30; telefono 011-9622419

Per informazioni o prenotazioni, telefonare al numero 347-004927.