A Santena una rotatoria sulla strada provinciale 122

563

Nell’ambito dell’iniziativa “Comuni in linea”, la Città metropolitana di Torino e il Comune di Santena hanno prorogato la convenzione per la realizzazione di una nuova rotatoria sulla provinciale 122 di Chieri.

Il vicesindaco metropolitano Jacopo Suppo, il sindaco di Santena Roberto Ghio e Roberto Ansaldi.

Nei giorni scorsi è avvenuto l’incontro tra il vicesindaco metropolitano Jacopo Suppo con il sindaco di Santena e consigliere metropolitano Roberto Ghio, Roberto Ansaldi -capogruppo della minoranza nel consiglio comunale santenese-, i tecnici dell’amministrazione comunale e di quella metropolitana: durante l’appuntamento si è parlato della proroga della convenzione sottoscritta nel dicembre dell’anno scorso tra l’ente di area vasta e l’amministrazione locale per la realizzazione di una nuova rotatoria nella strada provinciale 122 di Chieri, all’incrocio con la via comunale San Salvà, al fine di rendere più sicura la viabilità.

L’incontro si è tenuto nell’ambito dell’iniziativa “comuni in linea”, che vede il vicesindaco Suppo, delegato ai lavori pubblici, confrontarsi con le amministrazioni comunali sulle principali criticità della viabilità provinciale.

Torna SanteNatale con tanti eventi per bambini e adulti

La rotatoria è parzialmente finanziata dalla città metropolitana di Torino, con uno stanziamento di circa 100.000 euro a titolo di contributo al comune. L’estensione della convenzione approfondirà e aggiornerà alcuni dettagli tecnici del progetto, relativi alle banchine lungo la strada provinciale 122, alla segnaletica e agli attraversamenti pedonali da posizionare nei pressi e in corrispondenza della nuova rotatoria; sarà aggiornato quindi anche il costo di realizzazione dell’opera.

Durante l’incontro, il sindaco Roberto Ghio ha inoltre ricordato la realizzazione dei percorsi ciclopedonali sulla strada provinciale 29, per agevolare la mobilità sostenibile e in sicurezza dei dipendenti di alcune attività produttive e commerciali ubicate in zona.

Il miglior panettone tradizionale piemontese 2022 è “made in Santena”

Alcune aziende si sono dichiarate disponibili a partecipare economicamente alla realizzazione di attraversamenti pedonali, la cui collocazione sarà valutata attentamente dai tecnici della “direzione viabilità 2” della città metropolitana.

La città di Santena e l’amministrazione metropolitana sono inoltre concordi nel voler avviare un’analisi del tasso di incidentalità della strada provinciale 29, preparatoria alla valutazione dell’ipotesi dell’installazione di un impianto fisso per la rilevazione della velocità e, nel caso, all’avvio dello specifico iter autorizzativo.

A Santena una conferenza dedicata alla disabilità