Azione: «a Carmagnola servono più forze dell’ordine, non i vigilantes»

207

Il gruppo di Azione Carmagnola critica la scelta dell’Amministrazione di ricorrere ancora ai servizi di vigilanza privata: «persiste la percezione di insicurezza, ma serve più presenza da parte delle forze dell’ordine».

forze dell' ordine carmagnola
Azione Carmagnola critica la scelta dell’Amministrazione di ricorrere ancora ai servizi di vigilanza privata: «serve più presenza delle forze dell’ordine» (foto di Enrico Perotti © Il Carmagnolese)

Tramite un comunicato stampa, il gruppo di Carmagnola di Azione con Calenda chiede maggiore presenza sul territorio da parte delle forze dell’ordine, contestando la scelta dell’Amministrazione Gaveglio di ricorrere ulteriormente a servizi di vigilanza privata.

«Crediamo che sia più opportuno che la sindaca si coordini con le forze di polizia al fine di convenire su provvedimenti operativi da adottare per garantire la presenza sia della polizia locale che delle forze dell’ordine sul territorio -scrivono il capogruppo in Consiglio, Roberto Frappampina, e il coordinatore cittadino, Pasquale SiciliaSi tratta di un’esigenza fortemente sentita dai carmagnolesi, in particolare dopo i diversi fatti di cronaca che si sono recentemente verificati in città».

Il Comune di Carmagnola rilancia sul servizio di vigilanza privata

Nel mirino dei centristi finisce anche il nuovo bando di manifestazione di interesse da parte del Comune alla ricerca di istituti di vigilanza privata, per una collaborazione organica nel biennio 2024-2025.

«Questa iniziativa evidenzia che, probabilmente, i rischi per i reati contro il patrimonio persistono ancora, anche se i servizi richiesti ai privati riguardano esclusivamente la vigilanza dei beni mobili e immobili da proprietà comunale e non certo l’ordine e la sicurezza pubblica, che competono agli organi di polizia».

Azione Carmagnola: «troppi furti nelle case, c’è bisogno di più sicurezza»

Azione Carmagnola chiede inoltre a Gaveglio «di comunicare le statistiche dell’ultimo anno relative ai reati commessi a Carmagnola, per poter comprendere, con dati di fatto, la reale situazione».

Il tema rientra tra quelli inseriti all’ordine del giorno della seduta di domani sera del Consiglio comunale cittadino, con un’interpellanza firmata proprio da Frappampina.

Azione all’attacco sull’accesso per i disabili nella ZTL di Carmagnola