Chiusura estiva del Pronto Soccorso: Carmagnola Insieme va all’attacco, Nicco rassicura

138

Con un post social, l’ex capogruppo Pd Paolo Sibona (Carmagnola Insieme) va all’attacco di Regione e Comune per la chiusura estiva del Pronto Soccorso di Carmagnola per lavori. Nicco (FdI) rassicura: “interventi necessari, dal 29 agosto tutto riaprirà come prima”.

chiusura estiva del Pronto Soccorso di Carmagnola
La chiusura estiva del Pronto Soccorso dell’ospedale San Lorenzo di Carmagnola per lavori di manutenzione scatena la polemica dell’ex capogruppo PD, Paolo Sibona: “perché non programmarli quando già era chiuso?”

La chiusura estiva del Pronto Soccorso di Carmagnola per lavori di manutenzione scatena la polemica politica, con il centro-sinistra che va all’attacco di Comune e Regione, mentre il consigliere regionale Davide Nicco (Fratelli d’Italia) difende la scelta.

E’ l’ex capogruppo PD Paolo Sibona, con un post sui social, a lanciare le accuse: “Il Pronto Soccorso è di nuovo chiuso h24 per oltre un mese per lavori di messa a norma: non si potevano programmare mentre era già chiuso? -attacca- Dove sono finite tutte le rassicurazioni? Cirio, Icardi, Nicco, Gaveglio dove siete???“.

L’esponente di Carmagnola Insieme propone quindi un parallelismo con il passato: “Questo è il metodo che è già stato usato per chiudere il punto nascite! Vi ricordate? Nelle prossime statistiche verrà fuori che il Pronto Soccorso di Carmagnola ha pochi accessi… evitiamo che ciò venga di nuovo usato per giustificarne la chiusura perché è un film che abbiamo già visto. Carmagnola ha già dato, ora basta!“.

Carmagnola, dall’11 luglio chiude il pronto soccorso dell’ospedale San Lorenzo

Dall’altro fronte ribatte l’ex sindaco di Villastellone Davide Nicco, oggi consigliere regionale di maggioranza eletto nelle fila di Fratelli d’Italia: “Apprezzo molto che la Regione Piemonte abbia avviato i lavori di ristrutturazione del Pronto Soccorso dell’ospedale San Lorenzo per il rifacimento dell’impianto elettrico e la separazione dei percorsi Covid e non-Covid. Un intervento di adeguamento tanto più necessario in previsione del possibile riaccendersi dell’emergenza pandemica“.

Proprio Nicco ha presentato nei giorni scorsi un’interrogazione a risposta immediata, che è stata discussa dal Consiglio Regionale. “L’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, ha voluto dare rassicurazioni sulle tempistiche di riapertura della struttura, garantita dal 29 agosto prossimo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24“.

Conclude il consigliere FdI: “Sono grato all’assessore Icardi per il chiaro impegno sul programma di interventi: l’ospedale di Carmagnola è una struttura strategica unica sul suo territorio, cui fanno capo decine di migliaia di abitanti di diversi Comuni. Per questo confidiamo che la chiusura temporanea sia la più breve possibile e non deroghi dalle tempistiche pubblicamente annunciate“.

Covid in Piemonte: le nuove regole per la gestione dei contagi