Contributi Inps come rimborso spesa per i centri estivi: online il bando

717

Con l’avvio dei centri estivi per bambini e ragazzi figli, l’INPS pubblica un bando per l’erogazione di contributi a titoli di rimborso spesa destinati alle famiglie: ecco i requisiti e modalità di iscrizione.

contributi INPS centri estivi
Contributi INPS come rimborso spesa per i centri estivi [immagini di repertorio]
L’INPS ha pubblicato online il bando di concorso per l’erogazione di tremila contributi a titolo di rimborso spesa destinati alle famiglie che hanno iscritto i propri figli ai centri estivi.

L’aiuto economico si prefigge di sostenere in modo totale o parziale le tariffe di partecipazione dei giovani all’estate bimbi e all’estate ragazzi nelle mensilità dichiarata per un minimo di cinque a un massimo di venti giorni, anche se non consecutivi.

Iscrizioni al centro estivo comunale di Carmagnola 2021

La possibilità di partecipare al bando è limitata: è infatti permessa l’iscrizione esclusivamente per i figli, gli orfani ed equiparati di età compresa tra i 3 e i 14 anni di dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e ai lavoratori in pensione inseriti nella Gestione Dipendenti Pubblici.

L’importo massimo settimanale fornito dall’INPS è pari a 100 euro: la quota corretta viene calcolata sulla base del valore dell’ISEE del nucleo familiare. L’ammontare versato sarà il minore tra il costo effettivo del centro e il contributo massimo erogabile per persona.

Aggiornamenti dal Comune di Carignano sul centro estivo 2021

Coloro che hanno un ISEE inferiore a 8 mila euro avranno diritto a un rimborso totale. In presenza di ISEE compreso tra 8.000,01 euro e 24 mila euro, il contributo sarà pari a 95% mentre, nel caso della fascia che intercorre tra 24.000,01 euro e 32 mila euro, si prevede la restituzione del 90% dell’importo speso.

Le famiglie che detengono un ISEE compreso tra 32.000,01 euro e 56 mila euro e un reddito superiore a 56 mila euro (o in caso di mancata rilevazione di valida Dichiarazione Sostitutiva Unica nella presentazione della domanda), il contributo avrà valore rispettivamente di 85% e 80% della somma.

Il Comune di Villastellone organizza i centri estivi per bambini e ragazzi

La priorità è assicurata agli orfani, a cui seguono gli invalidi civili minori di età, i ciechi civili, i soldi e i portatori di handicap, per un totale complessivo di 500 posti.

La domanda deve essere presentata per via telematica entro le ore 12 di venerdì 18 giugno; le graduatorie saranno pubblicate entro il 16 luglio.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito internet dell’INPS.

Piobesi, le proposte dell’oratorio per i mesi estivi