Piobesi, le proposte dell’oratorio per i mesi estivi

1428

L’estate è alle porte e l’oratorio di Piobesi Torinese presenta i propri progetti per i ragazzi. Le relazioni e lo stare in gruppo sono gli obiettivi degli animatori, che stanno lavorando alle diverse iniziative.

oratorio Piobesi
La parrocchia e l’oratorio di Piobesi Torinese presentano le proprie proposte per i mesi estivi

Con l’estate alle porte è arrivato il momento di presentare le proposte per bambini e ragazzi anche da parte della Parrocchia e dell’oratorio di Piobesi Torinese, che si inseriscono in un’ampia rosa di progetti dedicati ai più giovani organizzati nel territorio piobesino.

La parrocchia Natività di Maria Vergine ha deciso di organizzare il tradizionale estate ragazzi, che viene proposto a bambini e ragazzi ormai da anni. “Per quest’anno abbiamo deciso di preparare il centro estivo solo per i ragazzi delle medie, con cui portiamo avanti un percorso online dall’autunno scorso e che secondo noi sono stati molto sacrificati a causa della pandemia -spiega Emanuela Marchesi, responsabile dell’oratorio- La necessità di stare a contatto con i coetanei si fa sentire: pensiamo che abbiano bisogno di tornare ai rapporti dal vivo, dopo mesi in cui è prevalsa una stanchezza che ha tolto la voglia di mettersi in gioco“.

Piobesi Summer Camp Sport, centro estivo all’insegna dell’attività sportiva

L’estate ragazzi per i giovani delle scuole medie si prevede che accoglierà circa 50-60 ragazzi, con una decina di animatori maggiorenni che li seguiranno in ogni giornata; il progetto avrà inizio il 21 giugno e durerà tre settimane, come ogni anno, fino 9 luglio, dalle 14.30 alle 18. Unica eccezione il mercoledì, in cui verranno proposte attività che dureranno tutto il giorno.

Quest’anno utilizzeremo i locali dell’oratorio (in via Solferino 3) e non il salone parrocchiale, come eravamo soliti fare nelle edizioni precedenti del centro estivo per i ragazzi delle medie -continua la responsabile- Per rispettare le norme anti-Covid è necessario disporre di spazi più ampi e in parrocchia questo non era possibile, anche perché i ragazzi verranno divisi in gruppi ridotti proprio per seguire le regole anti-contagio“.

La Pro Loco di Piobesi ricerca animatori e animatrici per il centro estivo

L’estate ragazzi seguirà il sussidio della cooperativa sociale Anima Giovane dal titolo “Su Per Terra”. “Verranno affrontati temi come le relazioni, l’educazione ambientale e alla salute -specifica Emanuela Marchesi- Vogliamo riflettere con i ragazzi sulla cura dell’ambiente, su di noi nel fare gruppo e sui nostri rapporti con gli altri: il filo conduttore continua quello dell’anno scorso, che avevamo sviluppato con un’edizione online dell’estate ragazzi, ed è molto azzeccato per il periodo che stiamo vivendo“.

Gli animatori punteranno sulle attività all’aria aperta, proponendo biciclettate e giochi sul territorio di Piobesi più volte alla settimana. Sono anche in via di programmazione alcune gite: “I parchi acquatici riapriranno a giugno: dato che il nostro obiettivo è quello di mettere in piedi un estate ragazzi il più simile possibile a quello degli anni scorsi abbiamo pensato di inserire anche queste uscite, come era nostro solito fare -prosegue la responsabile dell’oratorio- Purtroppo i costi per questo motivo saranno più alti, ma le famiglie potranno decidere se aderire o meno alle gite: i prezzi saranno infatti differenziati per permettere a tutti di compiere una decisione serena in merito, considerati anche i dubbi e le difficoltà causati dalla pandemia“. La parrocchia ha ottenuto il patrocinio del Comune di Piobesi e insieme hanno stanziato una quota per concedere comunque a tutti i ragazzi la partecipazione alle uscite.

In partenza a Piobesi un progetto per i giovani sul divertimento sano

Giovedì 20 maggio alle ore 21 è prevista una riunione online per presentare il progetto: per ottenere maggiori informazioni è già possibile visitare la pagina Facebook oppure il profilo Instagram dell’oratorio dove è visibile la locandina dell’estate ragazzi.

Un’altra proposta da parte della parrocchia piobesina riguarda i campi estivi per i giovani delle scuole medie e delle superiori, che si svolgeranno nella penultima settimana di luglio. “Covid permettendo stiamo lavorando e ci stiamo organizzando per mettere tutto in sicurezza per realizzare i campi estivi, un progetto che ci sta molto a cuore -conclude Emanuela Marchesi- Abbiamo iniziato a dire qualcosa ai ragazzi dei gruppi, che seguono questo percorso durante tutto l’anno, e le prime reazioni sono state positive ed entusiaste: siamo soddisfatti dei pareri favorevoli e contenti. Ci stiamo impegnando per curare la parte formativa, spirituale ed educativa, che deve rimanere sempre al centro di questa esperienza“. I campi estivi si terranno a Pialpetta, nelle valli di Lanzo, per i ragazzi delle medie, mentre si svolgeranno al Pian della Regina per quelli delle superiori, ma ulteriori chiarimenti sul progetto verranno comunicati dall’oratorio più avanti.

Castagnole, un bando alla ricerca di progetti per l’estate ragazzi