Asproflor rilancia il progetto RinascItalia: “fiorire è accogliere”

78

Si è svolto ad Alba un convegno dell’Associazione florovivaistica Asproflor, presieduta dal piobesino Sergio Ferraro, per rilanciare le finalità del progetto RinascItalia e sottolineare i vantaggi del circuito Comuni Fioriti.

Asproflor Rinascitalia convegno
Il piobesino Sergio Ferraro, presidente nazionale Asproflor, durante il suo intervento al convegno di Alba dedicato ai Comuni Fioriti e al progetto RinascItalia (foto di Francesco Rasero)

Si è svolto ad Alba, Comune fiorito e città ricca di bellezze turistiche, un convegno promosso dall’Asproflor, l’Associazione (presieduta dal piobesino Sergio Ferraro) che unisce i produttori florovivaisti italiani allo scopo di promuovere l’immagine della floricoltura italiana, il ruolo dei fiori e il turismo verde.

Da loro parte l’idea dei Comuni Fioriti, circuito a cui aderiscono paesi e città da tutto il mondo, che consiste nel creare nel proprio Comune aiuole e zone verdi ma soprattutto piantare fiori; ogni anno vi è poi una Giuria che visita i finalisti e decreta il vincitore.

Quest’anno la città di Alba partecipa al concorso internazionale in rappresentanza dell’Italia, insieme al Comune di Ingria. In apertura di convegno, Marco Scuderi (rappresentante dei commercianti albesi) ha infatti parlato di una città gentile, piena di cultura e bellezza e con una grande sensibilità ambientale, partendo dal rispetto che tutti dovrebbero avere per la natura.

Al via il tour di RinascITALIA, in camper lungo tutta la penisola per promuovere i Comuni Fioriti

Il fulcro della giornata è stato quindi il progetto Rinascitalia, denominato anche dal presidente Ferraro “Asproflor on the Road”. “Si tratta di un viaggio che nasce dalla necessità di portare un messaggio di rinascita, fondamentale dopo due anni di pandemia che ha costretto tutti a restare bloccati in casa“.

Il tour è partito lo scorso 4 febbraio da Torino, a bordo di un camper pitturato e decorato guidato da Marcello Manfredi e Salvatore Domolo, due ragazzi determinati e coraggiosi che, viaggiando per l’Italia, stanno incontrando le Amministrazioni di tutti i comuni costieri italiani, per spiegare i vantaggi di diventare un Comune Fiorito.

Asproflor Rinascitalia camper
Il camper del progetto RinascItalia durante il suo tour in Italia

In questa prima parte di anno il camper è arrivato fino in Molise, incontrando 70 degli 84 Comuni lungo il proprio percorso; purtroppo, al momento, il viaggio è fermo per mancanza di fondi.

Siamo rimasti delusi dalle mancate risposte da parte delle aziende di settore e di alcuni colleghi vivaisti, nonché dal Ministero dell’Agricoltura -ha dichiarato Ferraro, lanciando un nuovo appello a potenziali sponsor- E’ vero che iniziative come queste non portano magari un fatturato immediato, ma occorre che l’Italia investa nella cultura dell’accoglienza e della bellezza“.

Comuni Fioriti 2021, assegnati premi e riconoscimenti alle città in fiore

La parola è quindi passata ad alcuni ospiti, tra cui Enzo Cazzullo, vice direttore della Banca d’Alba, che da subito ha contributo all’iniziativa. L’assessora di Bellaria Igea Marina, Adele Ceccarelli, ha quindi raccontato l’esperienza positiva del suo Comune grazie alla certificazione di Comune Fiorito.

Si è anche collegato l’assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, Marco Protopapa, annunciando il rinnovato sostegno a questo progetto e ad altri promossi da Asproflor, nonché alla filiera del florovivaismo.

A seguire, il presidente dei florovivaisti italiani, Aldo Alberto, si è esposto, sostenendo che serve lavorare per coinvolgere di più le Amministrazioni su questo importante tema.
E’ infine intervenuto il vicepresidente di Asproflor, Franco Colombano, sottolineando come occorra coinvolgere professionisti del settore verde, in modo che ogni iniziativa sia realizzata nel migliore dei modi, oltre a spronare il coinvolgimento dei cittadini.

Il Piemonte protagonista a Euroflora 2022 con un allestimento sensoriale

In chiusura, Ferraro ha concluso sostenendo che il viaggio del camper di RinascItalia ripartirà comunque a breve, con l’obiettivo di visitare i 645 Comuni costieri italiani, compensando la CO2 emesso tramite nuove piante e alberi.

Non dimentichiamo mai che la bellezza dei fiori serve a migliorare la vita e l’umore dei cittadini“, ha concluso.

Matilda Ambrogio

Comuni Fioriti 2021, le premiazioni all’EIMA di Bologna