Nascerà il “Distretto del Commercio” di Carmagnola

877

Carmagnola darà vita a un “Distretto del Commercio”, utile anche per l’accesso a bandi regionali. “Un’ulteriore possibilità di sviluppo”, dichiara l’Amministrazione.

distretto del commercio Carmagnola Piemonte
Il futuro “Distretto del Commercio” di Carmagnola consentirà anche di accedere a bandi della Regione Piemonte a sostegno delle attività locali (foto di Francesco Rasero per Il Carmagnolese)

Il Comune di Carmagnola presenterà alla Regione Piemonte una domanda di contributo per costituire il “Distretto del Commercio” sul proprio territorio, con la definizione e sottoscrizione di un protocollo d’intesa, del programma strategico degli interventi, del programma delle iniziative di formazione, oltre ad attività di comunicazione. Sarà anche individuato un manager per occuparsi della gestione del progetto.

In un momento di profonda crisi per il settore, è importante attivare tutte le opportunità di possibile sviluppo -sottolineano il sindaco Ivana Gaveglio e l’assessore al commercio Gian Luigi Surra- Da sempre la nostra città è un punto di riferimento con i negozi, i mercati, l’offerta della ristorazione e del commercio del territorio. La costituzione del Distretto permetterà di elaborare nuove strategie, coinvolgendo tutti coloro che lavorano e gravitano in questo settore“.

Tanti “Maestri del Gusto” nel Carmagnolese anche per il 2021-2022

L’Amministrazione ha già incontrato i rappresentanti delle Associazioni dei Commercianti per valutare la possibilità di partecipare al bando regionale a sostegno delle spese per gli adempimenti necessari all’individuazione e alla costituzione dei Distretti del Commercio.

Durante l’incontro, le parti si sono trovate concordi nel valutare positivamente l’opportunità di procedere in tal senso, in quanto il riconoscimento del Distretto, oltre a favorire la partecipazione degli operatori alle progettualità locali, permetterà di accedere ai futuri bandi di finanziamento della Regione Piemonte -spiegano da Palazzo- Nella seduta del 26 gennaio, quindi, la Giunta comunale ha approvato un atto di indirizzo per avviare l’iter di presentazione della domanda“.

Se il progetto rientrerà tra quelli finanziabili, come già successo negli ultimi due bandi regionali, oltre ad ottenere il riconoscimento sarà possibile accedere a un contributo dell’80% su una spesa massima di 20 mila euro per la costituzione e l’avvio del Distretto.

Progetti di valorizzazione per mercati e commercio a Carmagnola