Istituito l’Albo degli Amici delle Aree protette del Po piemontese

49

Sono iniziate le iscrizioni all’Albo degli Amici delle Aree protette del Po piemontese, rivolte a singoli volontari e associazioni che desiderino conservare e valorizzare gli ambienti naturali limitrofi al grande fiume.

albo amici po piemontese
I volontari e le associazioni saranno impiegati in attività di conservazione e valorizzazione del territorio (foto: di Paola Palazzolo – Archivio Ente di gestione delle Aree Protette del Po piemontese)

È stato avviato il percorso per la formazione dell’Albo degli Amici delle Aree protette del Po piemontese, aperto a chiunque voglia, in forma volontaria, prestare attività o avviare iniziative di collaborazione, di pubblicizzazione e di sensibilizzazione a favore degli ambienti naturali di competenza dell’Ente.

L’iscrizione all’Albo è aperta sia ai cittadini -se minorenni previa liberatoria da parte di un
genitore- ovunque residenti, sia alle associazioni -presenti nel registro regionale delle
organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale- impegnate nella tutela e nella valorizzazione delle risorse naturali e ambientali, del paesaggio e della fruizione eco-sostenibile del territorio.

Foresta condivisa del Po piemontese, nuovi alberi tra Carmagnola e Carignano

Verranno organizzate attività di raccolta rifiuti, incontri formativi con le scuole, eventi promozionali, di accoglienza e informazione per i visitatori.

Particolare attenzione da parte dell’Ente-Parco sarà posta alla prevenzione degli eventuali rischi specifici esistenti negli ambienti in cui i volontari opereranno e alle misure di prevenzione e di emergenza adottate o da adottare; sarà a carico dell’Ente-Parco anche la copertura assicurativa per chi aderisce singolarmente, garanzia che comprende la responsabilità civile per danni cagionati a terzi e gli eventuali infortuni connessi all’attività di volontariato.

La modulistica di iscrizione è disponibile cliccando qui. Per ulteriori informazioni e dettagli è possibile visitare il sito parcopopiemontese.it, telefonare al numero 011-4326527 (Michol Bramardi), oppure scrivere un’email all’indirizzo michol.bramardi@parcopopiemontese.it.

Il “Big Jump” 2022 diventa un flash mob sul fenomeno della siccità