Ivana Gaveglio presenta la nuova Giunta comunale

1033

Giunta GaveglioIl neo-sindaco Ivana Gaveglio, a soli quattro giorni dall’elezione a Primo Cittadino, ha presentato oggi pomeriggio la Giunta che la affiancherà nell’amministrazione della città di Carmagnola.

Vicesindaco -con delega alle Manifestazioni, alle Associazioni, alla Polizia municipale e al Personale- sarà il colonnello Vincenzo Inglese, già candidato di Inversione Civica, che al ballottaggio ha dato indicazione di voto per la Coalizione di centro-destra.

Quindi Gian Luigi Surra, recordman di preferenze con Forza Italia in questa tornata elettorale nonché ex sindaco e consigliere provinciale, che si occuperà di Attività produttive e Sviluppo del territorio.

Sempre di Forza Italia anche Alessandro Cammarata -cui andranno le deleghe a Lavori pubblici, Trasporti e Ambiente nonché Cultura, Istruzione, Musei e Biblioteca- e Graziana Grasso, “quota rosa” della squadra di Gaveglio, con competenza su Politiche della persona e Politiche giovanili.

Infine Massimiliano Pampaloni, unico assessore della Lega Nord (lista di cui è stato il più votato), che seguirà Igiene Urbana (rifiuti), Sport, Protezione Civile, Servizi demografici e Ced oltre ad avere l’incarico relativo ad Anti-corruzione e Trasparenza.

Restano direttamente nelle mani del sindaco Gaveglio due deleghe “di peso”, quali bilancio e urbanistica, nonché la Sanità, con tutto ciò che riguarda l’ospedale cittadino San Lorenzo.

La prossima settimana la Giunta verrà presentata formalmente al nuovo Consiglio comunale, che si riunirà per la prima volta giovedì 30 giugno alle 20,30.

Con queste nomine –dovendo per regolamento gli assessori dimettersi dalla carica di consigliere comunale- l’Assise civica sarà così composta: dieci rappresentanti di maggioranza, di cui sei per Forza Italia (Pasquale Sicilia, Roberto Gerbino, Domenico La Mura, Alberto Albani, Domenico Tuninetti e Diego Quaterni) e quattro per la Lega Nord (Paolo Sobrero, Luca Alberto Filiberto, Giuseppe Quattrocchio e Lorenzo Piana); sei di opposizione, di cui quattro di centro-sinistra (Paolo Sibona quale candidato sindaco non eletto; Emilio Gamna per il Pd; Federico Tosco e Sabrina Quaranta, unica donna, della lista civica Paolo Sibona Sindaco) e due del Movimento 5 Stelle (Sergio Lorenzo Grosso e Alberto Mastrototaro).

Nel corso della prima riunione verrà anche eletto il nuovo Presidente del Consiglio comunale, carica per cui la Maggioranza di centro-destra dovrebbe candidare un esponente leghista (in pole position il segretario cittadino del Carroccio, Paolo Sobrero).