L’Anpi di Racconigi ricorda il giovane partigiano Giovanni Appendino

383

Oggi, sabato 24 dicembre, l’Anpi di Racconigi vuole ricordare il partigiano Giovanni Appendino (Mimì), ucciso nella notte di Natale del 1944, nel cortile della propria abitazione in via Priotti.

Anpi Racconigi Giovanni Appendino
Nel corso della celebrazione verrà ricordato il giovane partigiano racconigese Giovanni Appendino, con un omaggio alla sua lapide

Nella giornata di oggi, sabato 24 dicembre, la sezione di Racconigi dell’Anpi vuole ricordare l’uccisione del giovane partigiano Giovanni Appendino (Mimì).

“Si avvicina il Natale, tempo di feste e di regali; per l’Anpi di Racconigi però tempo anche di fare memoria. Infatti, nella notte di Natale del 1944 i fascisti trucidarono nel cortile della propria abitazione in via Priotti il giovane partigiano racconigese Giovanni Appendino (Mimì) –spiegano gli organizzatori- Ci ritroveremo per ricordare quel delitto fascista con un omaggio alla sua lapide”. 

L’appuntamento sarà alla sede dell’Anpi alle ore 10:30, ci si avvierà poi verso via Priotti.

L’Anpi di Racconigi ricorda i partigiani Giacomo Fossati e Angelo Gonella