Il progetto Mappae di Terre dei Savoia ospite speciale al convegno “La città delle erbe”

916

L’Associazione Terre dei Savoia, con sede a Racconigi, ha presentato il progetto Mappae al convegno “La città delle erbe”, organizzato da Erbale Forum.

racconigi terre dei Savoia mappae
Il progetto Mappae collega diverse destinazioni europee unite da una comune tradizione nel campo delle erbe aromatiche e medicinali. Tra i luoghi scelti come destinazione anche il castello di Racconigi (foto di Paolo Piglione – Wikimedia Commons)

L’Associazione Terre dei Savoia, con sede a Racconigi e che si occupa di valorizzare il territorio compreso tra l’area metropolitana torinese e le provincie di Cuneo e Asti, è stata invitata al convegnoLa città delle erbe” di Erbale Forum per presentare il proprio progetto “Mappae”.

L’intervento, dal titolo “Una rotta multisensoriale, turistica e culturale attraverso i territori
d’Europa”, ha raccontato la genesi e le attività di Mappae. Il progetto collega infatti le destinazioni europee unite da una comune tradizione nel campo delle piante medicinali e aromatiche e mette insieme sei paesi: Croazia, Bosnia, Cipro, Italia, Francia e Malta.

L’Italia è presente con il Piemonte e la Liguria. Molti i luoghi scelti come destinazioni degli itinerari turistici: da Torino, con il parco del Valentino e il museo Egizio, l’itinerario si estende per i comuni delle Terre dei Savoia con il Castello di Racconigi, la Tenuta Berroni, il Muses – Accademia Europea delle Essenze di Savigliano, il Giardino dei fiori eduli di Cherasco e molti altri luoghi fino alla Liguria, con Genova e il Levante.

Il programma europeo da cui nasce il nostro progetto si chiama Cosme e si propone di promuovere l’attività dell’imprenditoria in Europa, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese -spiega Elena Cerutti, direttrice di Terre dei Savoia  È stato un grande piacere essere invitati al forum “La città delle erbe”, un palcoscenico che ha raccolto partecipazioni di assoluto rilievo e alcune delle esperienze più importanti che hanno declinato il mondo delle erbe aromatiche in modi allo stesso tempo innovativi e concreti”

Prosegue la direttrice Cerutti: “Il fatto che un progetto dal respiro internazionale come Mappae abbia avuto il suo spazio al forum non fa che confermare la bontà delle idee messe in campo da Terre dei Savoia. Idee che vogliono leggere la realtà in modo lucido, caprine le potenzialità e trasformarle in opportunità di sviluppo economico, di svago e di divertimento“. 

L’offerta turistica di Mappae sarà fruibile attraverso un portale web; tra le attività, il
racconto video di ogni paese che illustra le tappe dell’itinerario.