Niente da fare per l’Elledì Futsal, sconfitta 5-4 a Pordenone

70

Nella 19esima giornata di campionato di Serie A2 di calcio a cinque nazionale, il Pordenone supera 5-4 i gialloblu dell’Elledì Futsal, nonostante la tripletta di Tato.

Elledì futsal pordênone
Delusione per l’Elledì Futsal, battuta 5-4 a Pordenone

Nella 19esima giornata di campionato di Serie A2 di calcio a cinque nazionale, il Pordenone ha superato 5-4 i gialloblu dell’Elledì Futsal, in una sfida ricca di goal ed emozioni.

Carma-fossanesi in campo con Ganci, Costamanha, Tato, Rengifo e Vincenti. Alla prima occasione arriva già la prima rete del pomeriggio per il Pordenone, dopo appena 14″. In ripartenza, Vincenti va vicino al pareggio dopo una bella cavalcata, ma il suo diagonale finisce fuori.

L’Elledì, in seguito al gol subito nelle prime battute, risponde bene e si fa vedere con continuità in attacco, ma l’estremo difensore dei padroni di casa è preciso negli interventi. Al 7′, Vincenti è ancora protagonista e Tato non spreca l’assistenza del compagno, riportando il risultato in parità.

Oanea, qualche secondo dopo, manca il vantaggio di qualche centimetro. Sono quindi ancora i neroverdi, al 10′, ad andare avanti: Martinez è il più veloce di tutti a ribadire in rete sulla risposta di Ganci.

Passa nemmeno un minuto e Della Bianca sigla il tris per il Pordenone, cui risponde poco dopo Rengifo, dimezzando lo svantaggio. Quindi la formazione di mister Giuliano si procura un tiro di rigore: Tato dal dischetto è glaciale e, a due giri d’orologio dall’intervallo, è 3-3.

Non è ancora finita perché Koren, quando mancano 27″ alla sirena, riporta i padroni di casa in vantaggio, con le squadre a riposo sul 4-3.

I risultati del weekend delle squadre di calcio del Carmagnolese

È ancora del Pordenone la prima fiammata della ripresa, ma l’Elledì si salva e rimane a una lunghezza di distanza. Le due compagini continuano a essere pericolose: a differenza dei primi 20 minuti, però, le difese prevalgono sugli attacchi e perdura il parziale maturato nel primo tempo. Da segnalare uno stoico Ganci in avvio di frazione.

A tre quarti di gara, i gialloblu -in temporanea superiorità numerica- si ripresentano dal dischetto con Tato, dopo un tocco di mano in area: risultato di nuovo in parità. Tre minuti dopo, però, arriva la rete del definitivo 5-4 per il Pordenone, che si aggiudica così i tre punti in palio tra l’entusiasmo del pubblico di casa.

I carma-fossanesi, a undici giornate dal termine del campionato, sono ora decimi con 23 punti, ancora a distanza di sicurezza dalla “zona rossa” ma ormai lontani dalla possibile partecipazione alle pool promozione.

Spettacolare 6-6 casalingo per l’Elledì Futsal con la Fenice Venezia Mestre