Piobesi: bando per il secondo contributo Tari 2020 alle attività rimaste chiuse

425

Il Comune di Piobesi Torinese ha emanato un secondo bando per dare un contributo sulla Tari 2020 alle utenze non domestiche: 15 mila euro per dare un aiuto economico alle attività che, durante la pandemia, hanno subito chiusure.

bando tari piobesi
Il Comune di Piobesi Torinese emana un secondo bando per il contributo Tari per le utenze non domestiche [immagine di repertorio]
Il Comune di Piobesi Torinese ha indetto il secondo bando che riguarda il contributo Tari dell’anno 2020 alle utenze non domestiche.

Il progetto, in particolare, è rivolto alle attività che, a causa dell’emergenza sanitaria, durante lo scorso anno hanno subito chiusure e per questo motivo sono state duramente colpite.

L’Amministrazione aveva già emanato un primo bando a febbraio 2021, per agevolare nel pagamento della tassa per i rifiuti Tari i commercianti che avevano avuto difficoltà economiche.

Il Comune di Carmagnola sostiene le aziende colpite dalla crisi Covid

Oraè uscito il secondo bando, che interessa le utenze in regola con i versamenti relativi all’anno 2020 e che hanno effettivamente subito una chiusura durante lo stesso anno a causa della pandemia. Il Comune si riserva dunque il diritto di fare i controlli necessari per verificare che i richiedenti rispettino queste condizioni.

Le risorse per questo contributo ammontano a quasi 15 mila euro; se le richieste superassero questa cifra, essa sarà divisa proporzionalmente tra tutte le proposte pervenute agli uffici municipali.

Il tempo per presentare la domanda per il contributo scade il 16 luglio 2021. Le attività che fossero interessate devono compilare il modulo presente sul sito del Comune di Piobesi Torinese e con i documenti necessari da allegare, elencati anch’essi nel bando.

Santena: il Comune rimborsa la Tari alle imprese in difficoltà per il Covid