Racconigi, gli auguri di Natale del sindaco Valerio Oderda

238

Il sindaco di Racconigi Valerio Oderda augura a tutti i cittadini di trascorrere un felice Natale e un prospero anno nuovo.

Valerio Oderda, il sindaco di Racconigi

Il sindaco di Racconigi Valerio Oderda ha voluto fare a tutti i cittadini i suoi più sentiti auguri di buon Natale e invita a vivere l’anno nuovo con gioia e responsabilità.

“Auguro a tutti voi buon Natale e un prospero nuovo anno. Vi auguro, con sincerità, di affrontare il futuro con assoluto ottimismo: un dovere verso noi stessi e le generazioni future. Con il passare degli anni, spesso ci concentriamo maggiormente su ciò che di negativo ci circonda, sulle sfide apparentemente insormontabili, che si rivelano poi tali soprattutto quando tentiamo di affrontarle da soli.

Racconigi, l’Amministrazione segue con attenzione la situazione dell’ex Ilva

Tuttavia, alzassimo lo sguardo e ci guardassimo attorno, potremmo tentare di risolvere ogni sfida, anche le più complesse, cominciando semplicemente dal nostro quotidiano. “Spazzare prima davanti alla porta di casa nostra”, un semplice proverbio che ci illumina sulla concretezza dell’agire, possa essere guida verso un nostro impegno quotidiano: la dedizione quotidiana alla tolleranza, alla comprensione e al rispetto delle regole può rivelarsi cruciale per una convivenza pacifica, nel nostro piccolo mondo come ai più grandi livelli. 

Purtroppo, e lo dico con grande rammarico, il mondo dei social media spesso dimostra il contrario, diventando un terreno fertile per intolleranza, qualunquismo e violenza. È sorprendente, per non dire sconcertante, che spesso i responsabili di tali comportamenti siano proprio coloro che dovrebbero dare il buon esempio, sia per età che per i ruoli di responsabilità sociali che rivestono.

Le stesse intolleranze e violenze che ci colpiscono come pugni nello stomaco ogni qualvolta le cronache portano alla ribalta notizie di efferati femminicidi. Nel cuore delle nostre comunità non dobbiamo lasciare spazio per violenze sulle donne o violenze di genere. Dobbiamo essere la voce che si alza e non tace mai, il baluardo che difende e ascolta, l’esempio che ispira il rispetto reciproco. Dobbiamo lavorare insieme per costruire un futuro dove ogni donna possa vivere libera da paura e violenza. Sempre e in ogni luogo.

Raccolta differenziata: Racconigi al secondo posto tra i Comuni più virtuosi

Un’altra emergenza alla quale non possiamo sottrarci è relativa all’ambiente: risparmio energetico, gestione accurata dei rifiuti e riciclo (e noi racconigesi, un plauso a tutti quanti, siamo appena stati premiati in merito dal Consorzio SEA), sono solo l’inizio. Tutti dobbiamo impegnarci per adottare pratiche sostenibili, con azioni concrete e non solo spot di facciata. Siamo chiamati a fare nel nostro piccolo ciò che i leader mondiali faticano ad affrontare e raggiungere. Possiamo e dobbiamo farlo.

Proprio con il cuore colmo di questo senso di responsabilità, altruismo e rispetto per ciò che è più prezioso, auguro a noi tutti che questi siano i veri valori che possano guidare i nostri prossimi anni. 

Viva la vita, viva tutti noi, viva l’onestà!”

Pubblicato il tradizionale cortometraggio “Racconigi a Natale”