Racconigi celebra l’Unità nazionale con le limitazioni anti-Covid

364

Per adeguarsi al nuovo DPCM, il Comune di Racconigi celebra la giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate seguendo tutte le disposizioni di sicurezza anti-Covid, con cerimonia simbolica e messa in ricordo dei caduti di tutte le guerre.

racconigi unità nazionale
A Racconigi si celebra l’Unità Nazionale

In seguito all’ultimo decreto del Presidente del Consiglio e per rispettare tutte le normative di sicurezza anti-Covid, non sarà possibile a Racconigi celebrare nel modo tradizionale la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Per questo motivo, mercoledì 4 novembre 2020 soltanto il sindaco e un rappresentante dell’Arma dei Carabinieri andranno a deporre una corona d’alloro alla lapide in memoria dei caduti della prima Guerra mondiale, sotto i portici del palazzo comunale.

“Siamo certi che tutti i racconigesi comprenderanno l’assenza di festeggiamenti in questo momento difficile –dichiarano dal Comune- Dato però l’alto significato storico e culturale di questa ricorrenza, ci sembrava comunque doveroso un simbolico gesto di celebrazione“.

Sempre nella giornata di mercoledì 4 novembre alle ore 18:30 si terrà la messa in onore dei caduti di tutte le guerre nella chiesa di San Giovanni Battista. La funzione sarà celebrata dal parroco, don Maurilio Scavino.
Tutti i partecipanti alla messa dovranno rispettare le regole di distanziamento sociale e indossare la mascherina.