Regione Piemonte, un bando per la promozione dei vini all’estero

166

Un bando dalla Regione Piemonte mette a disposizione oltre nove milioni di euro per la promozione dei vini piemontesi di qualità sui mercati dei Paesi extra UE.

vini piemonte
La Regione ha stanziato un totale di 9,2 milioni di euro per la promozione dei vini piemontesi all’estero (foto: Regione Piemonte)

Tramite un bando, la Regione Piemonte ha stanziato una dotazione finanziaria di otto milioni di euro -all’interno del Programma nazionale di sostegno del Settore vitivinicolo- a favore dei Consorzi di tutela e delle associazioni di produttori vitivinicoli piemontesi, per i progetti di promozione dei vini di qualità a denominazione di origine sui mercati dei paesi extra europei per l’annualità 2021/2022.

Il bando, consultabile sul sito della Regione a questo link, prevede una copertura fino al  50% delle attività promozionali presentate da ciascun soggetto beneficiario. Il termine ultimo per la richiesta di contributo è il 5 novembre 2021.

Langhe, Roero e Monferrato, un itinerario tra natura, arte e buon vino

La Giunta regionale ha inoltre assegnato una dotazione di 1,2 milioni di euro da destinare alla liquidazione dei progetti di promozione presentati negli anni precedenti 2020/2021 e 2019/2020.

“Resta essenziale proseguire e intensificare le attività di promozione dei vini piemontesi di qualità nei paesi extraeuropei, tra i quali rientra quest’anno anche la Gran Bretagna per effetto della Brexit -dichiara Marco Protopapa, assessore regionale all’Agricoltura e Cibo- sia per affermare il loro posizionamento sui mercati internazionali sia per contrastare la pressione sui prezzi a causa dei potenziali dazi”.

Altalena gigante delle Langhe, una prospettiva diversa e giocosa per immergersi nello splendido paesaggio