Riapre il teatro Serenissimo di Cambiano dopo 11 anni di chiusura

201

Dopo undici anni di chiusura il Teatro Serenissimo di Cambiano alzerà nuovamente il sipario per la prima volta giovedì 7 dicembre.

Sabato 30 dicembre ci sarà il Gran Galà della Danza della International Ballet Company Italia diretta da Alessandro Bonavita

Dopo undici anni di chiusura riapre il Teatro Serenissimo di Cambiano in via San Francesco d’Assisi sotto la gestione di E20inscena, Associazione diretta da Stefano Mascagni, già gestore del Cinema Teatro Gobetti di San Mauro Torinese e direttore artistico delle Stagioni Teatrali del Comune di Vinovo e del Comune di Noceto, in provincia di Parma.

La struttura ha 276 posti suddivisi in Platea e Galleria e alzerà per la prima volta il sipario giovedì 7 dicembre, iniziando la Stagione Teatrale 2023/2024. Alle ore 21 ci sarà un’apertura tutta al femminile, con Debora Villa e Maria Pia Timo che porteranno lo spettacolo “Il Teatro è Rosa”, dando vita a una serata esclusiva creata appositamente per la riapertura, con ironia e divertimento.

Il programma prosegue sabato 30 dicembre con il Gran Galà della Danza della International Ballet Company Italia diretta da Alessandro Bonavita. In scena danzeranno i solisti e Primi Ballerini provenienti dal Moscow State Ballet, dal Balletto di San Pietroburgo, dall’Arena di Verona, dall’Opera di Spalato, dal Balletto Nazionale Ucraino e Polacco.

Il Munlab di Cambiano all’Expo di Doha 2023

Si esibiranno nei brani più significativi del repertorio classico, tra cui il Grand Pas de Deux dal Don Quixote, il Gran Pas de Deux dal Corsaro, l’Adagio del Cigno bianco e Cigno nero tratto dal celebre “Lago dei Cigni”, il passo a due dello Schiaccianoci, il Gran Pas di Paquita, Giselle, ma si potranno vedere anche nuove creazioni coreografiche con celebri canzoni, coinvolgendo il pubblico.

Venerdì 19 gennaio arriva un giallo comico atteso: dopo il grande successo di Torino e Bologna, torna in scena la commedia “Sherlock Holmes e il mistero di Lady Margaret” con Margherita Fumero, Mauro Villata, Mario Bois, Davide d’Urso, Maria Occhiogrosso e tanti altri attori diretti da Cristian Messina. Lo spettacolo racconta di un crimine svolto nel grande salone di Old Artist di Londra, casa di accoglienza per artisti a riposo nel 1899; la struttura sorge nella campagna di Seven King.

Sabato 3 febbraio ci sarà l’operetta “Ritorno al Cavallino Bianco” della Compagnia Operette Champagne, sarà un libero adattamento di Anna Marchesano per la regia di Fulvio Trivero.

La Regione anticipa i soldi per il nuovo ospedale unico Asl TO5 a Cambiano

Sabato 9 marzo la Compagnia Teatrale I Masaniello gestita da Alfonso Rinaldi porta in scena “Miseria e Nobiltà” di Eduardo Scarpetta, un classico che nell’adattamento del regista resta comico e coinvolgente.

La Stagione si chiude sabato 20 aprile con la commedia gialla e tutta al femminile “Piccoli Crimini Condominiali” di Giuseppe della Misericordia, con protagoniste Ussi Alzati e Barbara Bertato per la regia di Teo Guadalupi.

La biglietteria del Teatro Serenissimo è aperta tutti i sabati dalle ore 10 alle 13, ma in occasione del primo spettacolo resterà aperta anche oggi dalle ore 17 alle 20 e durante i giorni di spettacolo dalle ore 15 in avanti. Si può anche fare un abbonamento per sei spettacoli: poltronissima 126 euro, poltrona 102 euro e galleria 72 euro.

Nuovi pediatri nei Comuni di Santena e Vinovo