Stazione di Carmagnola: parcheggio per le bici; non riapre la sala d’aspetto

915

Inaugurato a inizio anno il nuovo parcheggio per le biciclette alla stazione ferroviaria di Carmagnola, mentre RFI annuncia ufficialmente che la sala d’aspetto continuerà a restare chiusa nelle ore serali per evitare atti vandalici.

stazione di carmagnola parcheggio biciclette ph. Francesco Rasero per Il Carmagnolese
Il nuovo parcheggio coperto per le biciclette alla stazione di Carmagnola

E’ operativo da inizio anno il nuovo parcheggio per le biciclette alla stazione ferroviaria di Carmagnola, in piazza XXX Aprile.

Si tratta di un’area coperta e sorvegliata, composta di due stanze ricavate in un edificio contiguo a quello della stazione, a fianco del sottopasso.
Le rastrelliere presenti nella nuova area parcheggio possono ospitare fino a 70 biciclette, in aggiunta a quelle già presenti nelle vicinanze.

Il Comune di Carmagnola, che ha realizzato l’opera di concerto con Rfi, sottolinea come ora sia vietato legare le biciclette ai pali.
Alcuni cartelli, posizionati in tutta l’area della stazione, ricordano tale divieto e segnalano la presenza del nuovo parcheggio.

Da fine anno, per favorire la mobilità sostenibile su due ruote, è anche attivo il primo tratto della nuova pista ciclabile di Carmagnola Sud, che al momento collega la stazione ferroviaria con gli impianti sportivi di piazza Olimpiadi, attraversando piazza Falcone e Borsellino e percorrendo via Monforte e via Quintino Sella, oltre al tratto iniziale di corso Roma.

Sempre sul fronte-stazione, invece, è da segnalare la risposta negativa data ufficialmente da RFi alla richiesta di riapertura della sala d’aspetto nelle ore serali, chiusa da diversi mesi per evitare atti vandalici.

Nonostante le richieste giunte sia tramite una petizione che con atti formali a livello istituzionale, i gestori della stazione ferroviaria hanno ritenuto di continuare a tenere chiusi i locali dopo le ore 20, visti i risultati ottenuti nell’ambito della prevenzione di vandalismi e aumento della sicurezza.

Una risposta che, comunque, era nell’aria, dopo l’intervento di muratura di alcuni accessi effettuato nelle scorse settimane e volto a scoraggiare la presenza di senzatetto.
I promotori della petizione, l’associazione Carmagnola Città Viva guidata dal consigliere di maggioranza Pasquale Sicilia, hanno espresso il loro disappunto per la scelta compiuta da RFI.